utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Bilancio 2007: gli emendamenti delle Liste Civiche

2' di lettura
987

Uno richiede una apposita voce per l’esenzione del ticket relativamente alle prestazioni sanitarie di base. L'altro il varo di incentivi per la formazione dei giovani nelle imprese e l’attivazione di progetti di orientamento scolastico.

da Su La Testa

Le Liste Civiche comunicano di avere presentato degli emendamenti al bilancio.

In particolare, uno richiede all’Amministrazione Comunale di prevedere nel capitolo dell’Assistenza Sociale una apposita voce affinché venga concesso un contributo alle fasce più deboli per l’esenzione del ticket relativamente alle prestazioni sanitarie di base.

Un altro richiede all’Amministrazione il varo di incentivi per la formazione dei giovani nelle imprese e l’attivazione di progetti di orientamento scolastico per conoscere più a fondo il mondo dell’artigianato, collegando la cultura scolastica con la cultura d’impresa.

Le Liste Civiche rilevano altresì che le proposte avanzate in merito al bilancio dai Ds e da Pugnaloni risultano prive di ogni sostanza.

In risposta ai Ds va rilevato che il taglio dei fondi per lo staff del Sindaco può essere realizzato solo con il licenziamento di alcuni dipendenti. In risposta a Pugnaloni va detto che egli era presente come assessore al bilancio non più di un anno fa; allora, mentre noi raccomandavamo oculatezza, si lanciava in una serie di promesse su tutto il territorio che oggi paghiamo in termini generali e insisteva per l’aumento di personale esterno, quando oggi ne chiede la razionalizzazione.

In merito alla Robur Basket, è una autentica “patacca” quello che i Ds insistono a dire circa l’esistenza di un presunto contributo comunale che invece è una sponsorizzazione passata nel bilancio soltanto come partita di giro. E’ chiaro che così i Ds vogliono solo mettere in difficoltà l’intero mondo associazionistico locale che costituisce l’ossatura della nostra società.

Noi sottolineiamo che invece di fare tagli l’Amministrazione ha messo in bilancio 800.000 euro in più per il sociale, 50.000 euro per la risonanza magnetica e 150.000 euro per l’acquisto di un computer da assegnare a ogni classe delle scuole osimane.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 marzo 2007 - 987 letture