utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Imesa Osimo, Cioppi: “Battere Patti per cancellare Sant’Antimo”

2' di lettura
1386

Il coach della Robur presenta il prossimo avversario per la gara di domenica 18 marzo al PalaBaldinelli, inizio ore 18

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it

“Contro Patti dobbiamo rifarci per cancellare innanzi tutto la sconfitta di Sant’Antimo e poi per conquistare due punti preziosi nella corsa ai play off. E’ quanto ha dichiarato il coach dell’Imesa Osimo, Stefano Cioppi, parlando del prossimo avversario, la Confcommercio Patti, per la gara, valida quale 11ma giornata di ritorno del girone B della B-1, in programma domenica 18 marzo al PalaBaldinelli, con inizio alle ore 18.

Il Patti è una squadra molto lunga, nel senso che hanno nove giocatori effettivi. Tutti i ruoli sono coperti bene con giocatori di talento. Come play c’è il giovane di belle speranze, tra i più promettenti di questo girone, tale Tindaro Gullo, il suo cambio è un altro ottimo play dal buon tiro, Di Viccaro. Le guardia, invece, sono due giocatori d’esperienza, veterani per questa categoria, come Orsini e Mayer. Da numero 3, da ala il Patti schiera Capuano con il cambio Castelluccia, un giovane in grado di giocare sia da ala piccola che da ala grande.

Come numero 4, i siciliani hanno l’argentino Martin Caruso, un giocatore che assomiglia un po’ al nostro Rezzano come caratteristiche tecniche. Infine, come centri, il Patti ha due giocatori di peso e di stazza, come Dacic e Del Cadia, molto difficili da marcare e da anticipare”
.

“Per quanto ci riguarda –ha concluso Cioppi- Benassi solo ieri ha ripreso ad allenarsi, dopo tre giorni di stop a causa di uno stato febbrile, Calbini è tornato a lavorare con continuità con la squadra, mentre Panichi ieri ha sostenuto mezzo allenamento con la squadra e questa sera lo impegneremo per quasi tutta la seduta di lavoro”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 marzo 2007 - 1386 letture