utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

A 100 giorni dagli esami la preghiera degli studenti a S.Giuseppe

3' di lettura
2404

Al Santuario di San Giuseppe da Copertino è tutto pronto per ospitare i giovani maturandi marchigiani che sabato 17 Marzo convergeranno verso la basilica del Santo protettore degli studenti per affidarsi a lui in vista dell’esame finale.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it

Al Santuario di San Giuseppe da Copertino è tutto pronto per ospitare i giovani maturandi marchigiani che sabato 17 Marzo convergeranno verso la basilica del Santo protettore degli studenti per affidarsi a lui in vista dell’esame finale.

L'incontro “A 100 giorni dagli esami” nasce da una proposta dell’Arcivescovo di Ancona-Osimo Edoardo Menichelli, con il benestare dell’Arcivescovo di Pesaro e delegato della Conferenza Episcopale Marchigiana per la scuola Piero Coccia, dell’assemblea regionale dei delegati diocesani degli insegnanti di religione, e gode inoltre del patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche e del Comune di Osimo.

Già nello scorso anno era stata organizzata una iniziativa a 100 giorni dagli esami, su scala però solo locale. La novità del 2007 sta proprio nella riproposizione dell'incontro a livello stavolta regionale.

"Non vogliamo con questa iniziativa sostituire la scuola - spiega Padre Sergio Cognigni, delegato per la pastorale govanile del Santuario di S.Giuseppe, a cui è stato affidato l'incarico di organizzatore della grande festa- ma affiancarci ad essa al fine di aiutare i giovani a ritrovare i valori importanti della vita in vista delle scelte che sono chiamati a fare e a vivere".

Il programma dell’incontro prevede alle 17 in Basilica il saluto dell’Arcivescovo di Pesaro Mons.Coccia, quindi alle 17,30 la Santa Messa presieduta da Mons.Menichelli con la preghiera di affidamento a San Giuseppe, patrono degli esaminandi, il pellegrinaggio alla tomba del Santo, benedizione delle penne che saranno usate dagli studenti in sede d’esame.

Dopo una cena al sacco, dalle 20 alle 22 festa nel chiostro con la voce calda e solare di Linda, che più volte ha cantato alla presenza dei papi Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, assieme a diverse testimonianze di vita vissuta secondo i valori cristiani.

La serata sarà guidata da Enrico Selleri(Centro Nazionale di Pastorale Giovanile); anche lui sarà tra i testimoni, assieme a Linda, a una coppia di sposi, a Lanfranco Ginevri, professore di religione, e al gruppo dei giovani del S.Carlo.

Nel corso dell’incontro saranno distribuiti anche dei depliant informativi circa l’Agorà dei Giovani 2007 ovvero l’attesa visita del papa Benedetto XVI prevista per Settembre a Loreto

"Non è possibile preventivare quanto grande sarà l'affluenza –conclude Padre Giulio Berrettoni, rettore del Santuario- ma più che la cifra è importante lo spirito con cui questo momento sarà vissuto.” Con questo evento si conferma una volta in più l’identificazione di San Giuseppe a protettore degli esaminandi e della sua Basilica a santuario nazionale degli studenti.


Padre Sergio e Padre Giulio

Programma - 1
Programma - 2


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 marzo 2007 - 2404 letture