utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Agorà 2007: insediata la Commissione generale di indirizzo

2' di lettura
1532

Alla presenza del vicepresidente del Consiglio dei ministri, Francesco Rutelli, e del presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, si è insediata, ieri, a Loreto, la Commissione generale di indirizzo che collaborerà all’organizzazione dell’Agorà 2007 dei giovani italiani.

da Agorà dei Giovani Italiani - Loreto 2007
www.agoradeigiovani.it

Il pellegrinaggio è in programma dal 25 agosto al 2 settembre e richiamerà, nella piana di Montorso (tra Loreto e Porto Recanati), oltre 300 mila giovani, provenienti dalle parrocchie italiane, dagli stati europei e dal bacino del Mediterraneo.

L’avvenimento ha avuto la dichiarazione di “grande evento” da parte del presidente del Consiglio dei ministri che ha nominato commissario delegato Guido Bertolaso (capo dipartimento della protezione civile della presidenza del Consiglio dei ministri) e istituito una Commissione generale di indirizzo, coordinata dal presidente della Regione Marche.

All’insediamento sono intervenuti i componenti della commissione: il presidente Spacca, il commissario delegato Bertolaso, i prefetti di Ancona, Giovanni D’Onofrio, e Macerata, Ferdinando Buffoni, i sindaci di Loreto, Moreno Pieroni, Porto Recanati, Glauco Fabbracci, e Ancona, Fabio Sturani (in qualità di vicepresidente nazionale dell’Anci e presidente Anci Marche), il segretario generale della Conferenza episcopale italiana (Cei), mons. Giuseppe Betori (presidente Cisip – Comitato italiano per il sostegno alle iniziative della pastorale giovanile). Sono intervenuti anche il presidente della Provincia di Macerata, Giulio Silenzi, l’assessore provinciale di Ancona, Luciano Montesi, l’arcivescovo di Loreto, Gianni Danzi, e mons. Claudio Giuliodori (Cei).

Dopo l’insediamento, sono state affrontate le prime questioni organizzative e analizzate le attività avviate dai dieci gruppi tematici di lavoro che seguono i vari aspetti della manifestazione: ordine pubblico e sicurezza, trasporti e viabilità, assistenza sanitaria e accoglienza dei diversamente abili, servizi di rete e ristorazione, logistica, informazione e comunicazione, amministrazione e volontariato.

Il presidente Spacca ha garantito “l’impegno convinto” dell’intero sistema regionale nell’organizzazione dell’evento: un appuntamenti voluto dalla Cei, che onora le Marche, per il quale la Regione mette in campo le risorse migliori di cui dispone, che hanno già ben operato in occasione di altri grandi eventi promossi nelle Marche.

Il presidente ha anche sottolineato l’impegno della Regione per favorire lo sviluppo del turismo religioso e ricordato l’importanza di Loreto, che richiama annualmente oltre 3 milioni di pellegrini. Rutelli ha parlato delle Marche come “punta di diamante” per la capacità organizzativa nel settore della protezione civile. Mons. Betori ha invece rimarcato il senso di profonda religiosità legato all’appuntamento: mettersi all’ascolto dei giovani, per riflettere sulla parola di Dio.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 marzo 2007 - 1532 letture