utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Latini dopo incontro con magistrato: ''esito soddisfacente''

1' di lettura
1943

E' avvenuto ieri l'incontro tra il sindaco Dino Latini e il sostituto procuratore Irene Bilotta, in merito alle preoccupazioni del Sindaco circa "anomalie" che interesserebbero i beni della società park.O., un incontro richiesto dal Sindaco dopo la tragedia della morte dell'autista Pagliarecci.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it

Nulla trapela circa l’incontro avvenuto ieri tra il Sindaco di Osimo, Dino Latini, e il sostituto procuratore Irene Bilotta. L’unica, laconica, dichiarazione viene dallo stesso primo cittadino che riferisce di essere molto “soddisfatto” dall’esito dell’incontro, pur definendone contenuti e risultati estremamente “riservati”.

Come è noto, il Sindaco Latini aveva richiesto di incontrare il sostituto procuratore in seguito alla tragedia occorsa a Cristiano Pagliarecci, autista 35enne della società partecipata Park.O., morto lo scorso 22 febbraio mentre era alla guida di un pulmino dell’azienda, improvvisamente sfuggito al suo controllo a causa di un guasto meccanico.

Da quell’evento, tramite gli organi di stampa e diversi interventi sul proprio blog, Latini aveva a più riprese espresso la volontà di incontrare il magistrato “al fine di illustrare alcuni punti, come ad esempio le cose che succedono da qualche tempo a questa parte sui beni interessati della Park.O., cose che non possono essere ricondotte a incuria nella custodia. Si tratta di anomalie del tutto strane, che lasciano più di un dubbio.”

Queste dunque le preoccupazioni che, certamente in modo più articolato e completo, il Sindaco ha fatto presente al sostituto procuratore. Nessuna precisazione in più viene dal primo cittadino circa il bersaglio dei suoi sospetti.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 marzo 2007 - 1943 letture