utenti online

''Non mollare mai!'' Due messe per ricordare Alessio

1' di lettura 30/11/-0001 -
Oggi, mercoledì 28 febbraio, ricorre il secondo anno della scomparsa del tecnico Alessio Baldinelli.

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it


Oggi, mercoledì 28 febbraio, ricorre il secondo anno dalla scomparsa di Alessio Baldinelli, il tecnico anconetano stroncato da un male incurabile il 28 febbraio 2005.

Alessio, classe 1962, aveva guidato Jesi dalla serie C-1 alla Serie A-2 nel 1997, per poi conquistare altrettante promozioni consecutive con la Robur Osimo, passando, anche in questo caso, dalla C1 alla Legadue nel periodo 1999-2002.

Per ricordarlo, oggi pomeriggio sono previsti due appuntamenti, uno ad Ancona, alle ore 19, con una Santa Messa che verrà officiata alla Chiesa del Sacro Cuore, poi, alle ore 21, sarà celebrata una funzione alla Chiesa di San Francesco ad Osimo.

Ad Alessio è stato dedicato il nuovo palasport di Osimo che porta il suo nome (PalaBaldinelli) e la scorsa estate, dal 25 al 27 giugno, proprio il PalaBaldinelli ha ospitato il “1° Trofeo Internazionale Città di Osimo-Memorial Alessio Baldinelli”, con le Nazionali di basket di Italia, Cina, Francia e Venezuela.

Ci piace ricordare l’amico, l’uomo, l’allenatore Alessio con un suo slogan che è ormai diventato un cult nel mondo del basket e in generale in quello dello sport: “Non mollare mai”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 febbraio 2007 - 1557 letture

In questo articolo si parla di sport, imesa osimo, alessio baldinelli, cerimonie





logoEV
logoEV