utenti online

Liste Civiche: ''I DS vogliono uccidere più di 150 posti di lavoro''

1' di lettura 30/11/-0001 -
Le Liste Civiche rispondono alla critiche mosse dai DS circa l'andamento economico di due delle società partecipate, Park.O. e Geos, e accusano la Quercia di voler con questi attacchi demolire delle realtà che offrono lavoro a molti cittadini...

da Liste Civiche


Dopo la sparata senza esito sulle presunte consulenze, i Ds ci riprovano con le Società, cercando di buttare fango addosso anche lì. In realtà, di fronte alla quasi totalità di Società che sono a compensi zero, o ridotti, o in via di totale riduzione, i Ds non si smentiscono nella loro fama.

Sarebbe importante chiedere loro se anche le società esistenti negli altri Comuni, tipo Prometeo, o Ancona Ambiente, o Conero Ambiente, o Ato 3, o Erap (ex Istituto Autonomo Case Popolari), o qualche Casa di Riposo adesso a loro vicina, come il Buttari, si stanno riducendo i compensi a zero.

Quanto ai costi dei servizi, questi sono stati ridotti nel 1999 del 30 per cento di quello che costavano al Comune di Osimo, che ovviamente paga poi le attività extracontratto richieste nel corso dell’anno.

Invitiamo l’Amministrazione Comunale – come già fatto per la “patacca” delle consulenze – a fare chiarezza pubblicando tutti i dati possibili sul periodico ufficiale del Comune di Osimo.

Appare evidente come i Ds vogliano uccidere le Società e, con esse, oltre 150 posti di lavoro. Alla faccia dell’uguaglianza sociale e della difesa dei posti di lavoro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 febbraio 2007 - 951 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV