utenti online

Imesa Osimo, continua la situazione d’emergenza

2' di lettura 30/11/-0001 -
Dopo la brillante affermazione casalinga contro l’Original Marines Gragnano (86-58), in casa Robur si contano gli acciaccati in vista della trasferta di Siena....

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it


Situazione di continua emergenza in casa Imesa Osimo. Dopo la brillante affermazione casalinga contro l’Original Marines Gragnano (86-58), nelle file della Robur si conteggiano ancora diversi infortunati.

Oltre a Panichi, il cui recupero ha tempi lunghi, Gurini proprio contro Gragnano ha rimediato nei soli due minuti che è sceso in campo un’altra botta, ma nulla di particolarmente grave.

Benassi, che ha giocato uno spezzone di gara contro i campani (poco più di 9 minuti), è ancora alle prese con dei dolori alla schiena, ma anche in questo caso il recupero per la gara di sabato a Siena è assicurato.

Rezzano, pur continuando a giocare con il solito problema al polpaccio destro, sta salendo di condizione.

Infine, il play Macchniz ha accusato un problema muscolare ad una coscia. In questo caso, il giocatore resterà fermo precauzionalmente per alcuni giorni, periodo che utilizzerà per effettuare del lavoro differenziato.

Tra oggi e domani lo staff medico vedrà tutti gli acciaccati e valuterà le terapie da effettuare nei vari casi.

In attesa che la squadra torni all’opera domani, con una doppia seduta di allenamento, torniamo, per un attimo, alla gara vinta con il Gragnano.

“I ragazzi –ha dichiarato il coach dell’Imesa, Stefano Cioppi, nella conferenza stampa post gara- sono stati bravissimi. Per noi una vittoria molto importante, considerato che d’ora in avanti ogni partita sarà uno spareggio per l’ingresso nei playoff, che significherà come prima cosa conquistare la permanenza in questo campionato, un campionato sempre più duro e difficile. Ora per vincere in trasferta (l’Imesa, sabato prossimo, 20 gennaio, sarà impegnata a Siena, ndr.) ci manca solo un po’ di fortuna e qualche infortunato in meno”.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 16 gennaio 2007 - 1015 letture

In questo articolo si parla di sport, imesa osimo, stefano cioppi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enux





logoEV
logoEV