Imesa Osimo, situazione d’emergenza, troppi infortunati

2' di lettura 30/11/-0001 -
La formazione di coach Cioppi alle prese con una lunga serie di infortunati: Gurini, Panichi, Rezzano e Benassi....

da Imesa Osimo
www.gsroburosimo.it


Situazione d’emergenza in casa Imesa Osimo. La squadra guidata da Stefano Cioppi, che domenica affronterà l’Original Marines Gragnano al PalaBaldinelli (inizio ore 18) per la seconda giornata di ritorno del girone B di B-1 (all’andata vinse l’Imesa per 81-75), è alle prese con una lunga serie di atleti infortunati.

La guardia Giacomo Gurini, fermo ormai da tre settimane (l’infortunio al ginocchio è datato 20 dicembre, nei minuti finali del match vinto in casa contro la Power Dry Pistoia, 116-108 dopo 4 t.s., nel recupero della 12a di andata) solo questa mattina ha ripreso a correre e nella seduta pomeridiana di allenamento proverà a lavorare con la squadra. La sua presenza domenica contro il Gragnano è in forse, potrebbe essere convocato ed utilizzato, eventualmente, con il contagocce.

L’ala-pivot Matteo Panichi, anche lui fermo da tre settimane, alle prese con problemi alla schiena (dopo la gara con il Pistoia ha iniziato ad accusare dei dolori che non gli hanno permesso di allenarsi con continuità, tanto che a Ferentino ha giocato 7 minuti, segnando 2 punti, ed ha poi saltato la successiva trasferta a Brindisi) sta proseguendo le terapie ma i tempi di recupero, secondo lo staff medico, sono ancora lunghi e per la gara con il Gragnano resterà ancora a riposo.

Lavoro ridotto per l’ala Massimo Rezzano, alle prese con un affaticamento ad un polpaccio, domenica molto probabilmente sarà del match, anche se non al top della condizione. Infine, problemi alla schiena anche per la guardia Andrea Benassi che oggi non si è allenato, in questo caso il recupero sembra essere più rapido, tanto da ipotizzare un suo ritorno al lavoro già a partire da domani.

Dunque, una Imesa che si appresta ad affrontare l’importante sfida casalinga con il Gragnano (che nel frattempo ha rescisso consensualmente il contratto con il play-guardia italo-argentino Federico Adolfo Gilardi, e ingaggiato l’ex-Nba Vincenzo Esposito, guardia del ’69, 194 cm, che esordirà con la nuova maglia del Gragnano proprio domenica contro l’Imesa) con una formazione decimata dagli infortuni.

Infine, è stata designata la coppia di arbitri che domenica 14 gennaio dirigerà l’incontro Imesa Osimo-Original Marines Gragnano: Di Toro di Perugia e Morante di Livorno.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 gennaio 2007 - 1061 letture

In questo articolo si parla di sport, imesa osimo