utenti online

Piccoli ladri rubano riviste alla chiesa per rivenderle porta a porta

1' di lettura 30/11/-0001 -
Spacciandosi per inviati del parroco, vendevano porta a porta le riviste rubate dalla Chiesa di S.Marco, assicurando che il ricavato della vendita sarebbe andato alla parrocchia...

di Redazione


Avevano preso l’abitudine di rubare le riviste di argomento religioso o i numeri di Famiglia Cristiana esposti all’interno della Chiesta di San Marco di Osimo per poi rivenderle porta a porta, assicurando che il ricavato della vendita sarebbe andato alla parrocchia.

I ragazzini, ancora minorenni, spacciandosi per inviati del parroco, spillavano spiccioli in questo modo alle ignare famiglie.

Una truffa segnalata proprio al parroco, don Guerriero Giglioni, da alcuni parrocchiani insospettiti da questa insolita attività porta a porta. Non sono state emesse denunce, ma i ragazzi sono stati individuati e sentiti da servizi sociali e carabinieri.

A Castelfidardo invece sempre una banda di minorenni è stata colta dagli agenti della Polizia Municipale nel loro passatempo preferito: causare blackout nel centro cittadino scuotendo un lampione della piazza don Minzoni. Non era la prima volta. I teppisti già due volte erano riusciti nel loro intento. Alla terza sono stati individuati e fermati. Si deciderà a breve sul provvedimento di pena da comminare nei loro confronti.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 gennaio 2007 - 1057 letture

In questo articolo si parla di cronaca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enu5





logoEV
logoEV