utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Alluvione: il Comune contesta il modus operandi 'demagogico' della Regione

1' di lettura
1207

L’Amministrazione Comunale dice basta alle decisioni prese sopra la testa dei Comuni per quanto attiene ai finanziamenti post-alluvione del 16 settembre 2006....

da Comune di Osimo
www.comune.osimo.an.it
"Ci sta bene che Spacca telefoni nei momenti caldi molte volte al giorno al rappresentante del Comitato e nessuna ai Sindaci interessati e li convochi per ultimo. Ma ora stop a questo modus operandi che rischia di essere demagogico e populista, anche perché poi chi ha lavorato di più – e chi dovrà lavorare per le pratiche e per gli interventi – sono proprio i Comuni.

Ora chiediamo che la Regione ci tratti come ente locale e ci inviti e comunichi ogni aspetto della questione, alla pari, almeno, di ogni singolo cittadino. Inoltre è anche ora che si cominci a stabilire come verranno suddivise le quote di finanziamento, perché il rischio è che il peso economico sopportato dal Comune di Osimo e dall’Astea si riversi sui cittadini osimani."


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 dicembre 2006 - 1207 letture