utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Imesa Osimo supera per 68-58 l’Igea S’Antimo

2' di lettura
936

Sesta vittoria stagionale per la Robur. Gran prova di carattere del team allenato da Stefano Cioppi

da Imesa Osimo

L’Imesa Osimo ha messo a segno la sesta vittoria stagionale battendo l’Igea Sant’Antimo per 68-58. Un successo conquistato con il cuore ma soprattutto con una grande difesa.

A fine match il coach dell’Imesa, Stefano Cioppi ha ringraziato tutta la squadra per la grande prova d’unità dimostrata, soprattutto pensando alle difficoltà incontrate nel corso della settimana, con gli infortuni a Gurini, a Macchniz e a Rezzano.

Anche in questa occasione gli ultras della Robur hanno attuato lo sciopero del tifo, sempre per lo stesso motivo: la diffida ad entrare nel palas per un anno inflitta a cinque di loro per gli scontri dello scorso anno con i tifosi del Riva del Garda.

Nonostante il silenzio della curva, il pubblico è stato comunque particolarmente vicino alla squadra. Con il successo di questa sera l’Imesa si conferma nelle zone alte della graduatoria, dietro la capolista Brindisi.

Venendo alla cronaca del match, l’Imesa dopo un esaltante primo quarto, nel corso del quale ha annichilito letteralmente la formazione partenopea con un parziale di 18-6, nel secondo parziale ha subito il veemente ritorno degli ospiti, che sul finire del quarto si sono portati a sole due lunghezze di ritardo dagli osimani, con il punteggio fissato sul 33-31 da un bel canestro di Ryan Bucci a fil di sirena.

Al ritorno il campo dopo l’intervallo, le due squadre hanno disputato un incontro nel segno del massimo equilibrio. Solo nelle battute finali di questo parziale l’Imesa con Calbini prima e Rezzano poi è riuscita a portarsi sul +5: 48-43. Imesa che è poi esplosa nell’ultimo quarto, nel quale ha incrementato il vantaggio grazie ad un attacco che ha messo a frutto il gran lavoro della difesa.

Sì perché, lo ribadiamo, è stato proprio il gran lavoro della difesa a fare la differenza tra Imesa e Sant’Antimo. Nelle file dell’Imesa ben quattro giocatori in doppia cifra: Benassi con 14 punti, Calbini con 12, Rezzano top scorer del match con 20 punti e Ryan Bucci autore di 11 punti. Da sottolineare anche il gran lavoro dei lunghi che hanno conquistato ben 36 rimbalzi, 26 in difesa e 10 in attacco, contro i 25 catturati dall’Igea Sant’Antimo.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 novembre 2006 - 936 letture