utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Incontro tra Provincia e Comitato “Aspio – Ancona Sud”

2' di lettura
1404

Si è svolto nella giornata di ieri il programmato incontro tra l’Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia Maurizio Quercetti e i rappresentanti del Comitato spontaneo “Aspio – Ancona Sud” che contesta l’attuale progetto elaborato dall’Amministrazione provinciale per risolvere, attraverso la realizzazione di una nuova viabilità, il nodo stradale della frazione.

da Maurizio Quercetti
Assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Ancona

“L’incontro - riferisce l’Assessore Quercetti - è stato un franco ma sereno confronto, durante il quale sono state illustrate le soluzioni progettuali individuate per dare soluzione al problema, frutto, per quanto ci riguarda, di una analisi progettuale approfondita che ha tenuto conto di tutti i vari aspetti, non solo di natura viabilistica e che punta, attraverso la realizzazione di una nuova viabilità alla riqualificazione complessiva, urbana e ambientale, del quartiere”.

L’incontro è stato anche occasione per un primo confronto, alla presenza dei tecnici del settore LL.PP., sull’ipotesi progettuale alternativa prospettata dai rappresentanti del Comitato.

“Mi preme sottolineare – rimarca Quercetti – che, alla luce delle prime verifiche, tale ipotesi progettuale, si presenta come assai difficilmente praticabile, per i numerosi ostacoli tecnici, per le caratteristiche del tracciato che interferisce pesantemente con l’alveo del Torrente Aspio, per i vincoli di tutela esistenti ecc. Anche dal punto di vista economico la sua realizzazione si presenta come particolarmente onerosa e incompatibile con le attuali ma anche future concrete possibilità di investimento della Provincia”.

Come già ribadito in più occasioni, invece il progetto elaborato dalla Provincia, acquisita da parte del Comune di Ancona, la definitiva approvazione urbanistica e reperite le risorse finanziarie necessarie (€ 1.200.000 euro), si avvia concretamente verso la definitiva cantierabilità e rappresenta, a nostro parere, la definitiva soluzione dei gravi problemi del nodo dell’Aspio.

Si è trattato di un percorso frutto anche di un percorso partecipativo che ha coinvolto direttamente i residenti dell’Aspio, che in ogni caso l’Amministrazione Provinciale è intenzionata, se necessario, a proseguire.

Un primo appuntamento sull’argomento è fissato per il prossimo 29 novembre in un incontro pubblico convocato ad Osimo, nella frazione di San Biagio al quale l’Assessore Quercetti, insieme al collega Gatto, hanno già garantito la partecipazione.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 novembre 2006 - 1404 letture