Imesa Osimo, Cioppi: ''A Latina si può vincere solo giocando al top''

30/11/-0001 -
Il coach della Robur analizza la delicata trasferta laziale. L’infortunio di Macchniz preoccupa il tecnico, che confida in una buona prestazione del gruppo.

da Imesa Osimo


“Quella di Latina sarà una trasferta estremamente delicata, dove possiamo vincere solo disputando una gara al top delle nostre possibilità”. E’ quanto ha dichiarato oggi il coach dell’Imesa Osimo Stefano Cioppi, analizzando il prossimo impegno che attende la sua squadra in terra laziale.

“Sarà una partita difficile perché il Latina è una di quelle formazioni costruite se non per vincere il campionato comunque per arrivare molto in alto. E quindi ci troveremo a lottare con un team intenzionato a vincere davanti al proprio pubblico”.

“Per quanto ci riguarda –ha precisato Cioppi- ci presentiamo a questo appuntamento con tutta la carica e la determinazione possibile per far nostro il match, nella consapevolezza che vincere a Latina sarà arduo.

Campo dove il Brindisi, tanto per far capire la forza dei laziali, ha perso il suo unico match (quinta di andata, 77-74)”. “In settimana –ha aggiunto Cioppi- purtroppo abbiamo registrato l’infortunio al play Macchniz. Confido molto nel lavoro dello staff medico, anche se poter avere Macchniz disponibile per domenica sarà difficile”.

Venendo a parlare degli avversari, Cioppi ha dichiarato: “E’ una squadra che possiede grandi talenti, come, ad esempio, il play Virgilio, l’ala-guardia Causin (che ha fatto le fortune di diverse squadre di serie A) e il centro Damiao (ultimo arrivato in casa laziale, ndr.) e che dovrà essere affrontata con il giusto piglio: massima aggressività in difesa e massima precisione in attacco, solo così potremmo sperare di imporci”.

“Ho sempre sostenuto e continuo a ribadirlo –ha concluso Cioppi- che la mia è una squadra in grado di battersi alla pari con chiunque in questo campionato, a patto di far funzionare il gruppo al meglio, come, peraltro, ha già dimostrato di saper fare, come contro l’Atri nell’ultimo impegno casalingo. La nostra forza è lo spirito di squadra”.

In classifica l’Imesa occupa il secondo posto a quota 10 punti, a 4 dalla capolista Brindisi, e in compagnia di Veroli, Sant’Antimo, Pistoia, Matera, Firenze, mentre il Latina è in terza posizione ad otto punti; nell’ultimo turno l’Imesa ha battuto in casa l’Atri per 69-66, mentre il Latina è uscito sconfitto dalla trasferta di Veroli per 80-76.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 novembre 2006 - 1178 letture

In questo articolo si parla di sport, imesa osimo, stefano cioppi