utenti online

Unione per Osimo: ''Ginnetti si dimetta''

2' di lettura 30/11/-0001 -
I partiti dell’Unione chiedono le dimissioni del Presidente del Consiglio Comunale di Osimo, dott. Achille Ginnetti, accusandolo di non essere garante delle richieste delle minoranze.

da Unione per Osimo


I partiti dell’Unione chiedono le dimissioni del Presidente del Consiglio Comunale di Osimo, dott. Achille Ginnetti, che in più di una occasione ha dimostrato di essere il garante dei soli consiglieri di maggioranza.

Già a partire da luglio scorso durante i serrati consigli comunali per discutere la nuova variante al Piano regolatore, il Presidente del Consiglio ha dimostrato la completa ed esclusiva subordinazione alle volontà della maggioranza e del Sindaco, negando l’accoglimento delle richieste delle minoranze circa la distribuzione delle riunioni in tempi più ampi.

Questa scena si è ultimamente ripresentata per ben due volte consecutive in occasione degli ultimi Consigli comunali convocati, guarda caso, di Venerdì sera in concomitanza con due importanti iniziative di ordine politico organizzate proprio dai partiti dell’Unione.

Il Presidente del Consiglio non ha dimostrato la capacità di saper rappresentare le richieste delle minoranze e nonostante i continui contatti da parte dei capogruppo di minoranza per ottenere un anticipo o un rinvio delle sedute, il Presidente non ha fatto nulla per accogliere le istanze ed ha sfruttato ogni occasione adducendo motivazioni non attendibili come ad esempio la inesistente scadenza di alcuni atti, fino addirittura a riporre la decisione dello spostamento della data del Consiglio di Venerdì 10 novembre alla maggioranza in sede di Consiglio.

Questo è davvero troppo e con questo atto ha definitivamente dimostrato tutta l’ inadeguatezza a ricoprire un ruolo che deve, invece, garantire uguali opportunità ai gruppi consiliari di maggioranza e di minoranza.

I partiti dell’Unione respingono inoltre le accuse mosse dalle liste civiche relative alla mancanza di responsabilità rispetto agli impegni istituzionali. Ribadiamo infatti che il nostro impegno per la città non viene meno e le problematiche vengono affrontate con serietà, impegno e forte senso di responsabilità, ne sono prova le numerose iniziative proposte dalle minoranze relative ai temi significativi per il futuro della nostra città, quali ad esempio le proposte politiche per lo sviluppo sostenibile della città, la difesa degli spazi pubblici, sia ambientali che culturali, l’attenzione alle politiche giovanili, la promozione di iniziative per la trasparenza degli atti amministrativi ed ogni altra attività rispondente al compito proprio rivestito dai consiglieri comunali relativo alla vigilanza, al controllo ed agli indirizzi della politica amministrativa della città.

I partiti dell’Unione nello stigmatizzare il comportamento inaccettabile del Presidente del Consiglio, Achille Ginnetti, porteranno questa sera al Consiglio Comunale la motivazione della loro protesta.

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 novembre 2006 - 1318 letture

In questo articolo si parla di politica, unione per osimo, achille ginnetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enpG





logoEV
logoEV