utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Manca il numero legale e in Sala Gialla ancora non si parla dell'alluvione

2' di lettura
1714

Manca in sala il numero legale e il Consiglio Comunale previsto per ieri pomeriggio non parte: saltano tutte le discussioni relative all'alluvione del 16 Settembre.

di Michela Sbaffo
redazione@vivereosimo.it
Manca in sala il numero legale e il Consiglio Comunale previsto per ieri pomeriggio non parte: saltano ancora una volta la relazione delle commissioni consiliari “Attività Produttive” e “Ambiente e Territorio” sull’alluvione del 16 settembre e la discussione di due mozioni incrociate, di maggioranza e opposizione, inerenti la stessa problematica.

Nella seduta del 27 Ottobre si era verificata l’assenza dei rappresenti di centrosinistra in protesta per la coincidenza tra la convocazione in Consiglio e una riunione da loro organizzata a Campocavallo proprio sul tema dell’alluvione.

Ieri, di fronte all’assenza dei consiglieri di maggioranza Strologo e Francioni, i consiglieri Alocco, Ramazzotti, Luna, Cittadini, Andreoni, e in seconda battuta, Domizio, pur se presenti in aula non hanno risposto all’appello. La seduta è stata sciolta, data l’assenza del numero legale.

Mirco Gallina (Su la Testa) ha condannato l’atteggiamento della minoranza che, “pur di cercare di dimostrare una qualche falla inesistente nella maggioranza, non consente la discussione di temi vitali. I nostri assenti erano giustificati: Strologo per incombenze di lavoro e Francioni per motivi familiari.”

Claudia Domizio (UDC-AN) non ha manifestato la sua presenza solo in un secondo appello seguito alle comunicazioni del Sindaco. “Il Consiglio Comunale non si diserta –spiega– perciò mi sono presentata alle convocazioni del 27 e di oggi disponibile a trattare l’OdG. L’UDC però non può stare ai capricci delle sinistre e della maggioranza così come non può supplire ad assenze altrui, ad eccezione di Francioni a cui va il mio rispetto. Invito comunque la maggioranza a fare un esame della propria situazione interna.”

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 novembre 2006 - 1714 letture