utenti online

Triscari: ''Ospedale, ancora in attesa del provvedimento''

2' di lettura 30/11/-0001 -
In relazione ai ritardi sulla ripartenza dei lavori del nuovo ospedale di rete di San Sabino, l’assessore alla Sanità e Servizi Sociali, Francesca Triscari, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

da Comune di Osimo
www.comune.osimo.an.it


"Esprimo la più viva preoccupazione per l’ingiustificato protrarsi del ritardo in merito alle autorizzazioni necessarie al Comune di Osimo per poter rilasciare il permesso a costruire il nuovo ospedale di rete della bassa valle del Musone.

Infatti, all’enorme ritardo accumulato in decenni di attesa, si è aggiunto un ulteriore slittamento, visto che l’ultimo appuntamento per l’apertura dei cantieri nel settembre 2006 non è stato rispettato poiché le necessarie autorizzazioni della Legge Regionale n.20 non sono pervenute sul tavolo del Dirigente del Dipartimento del Territorio di Osimo.

Pur avendo perorato quasi ogni giorno la causa del nuovo ospedale con i dirigenti Asur, sono oltre tre mesi che il Comune di Osimo attende il provvedimento e ancora non si sa se e quando esso verrà rilasciato. Voci di corridoio riportano, infatti che sull’area di San Sabino potrebbe essere trasferita l’Inrca. Sarebbe la beffa più atroce per tutta la comunità interessata e per i malati che abbisognano di una struttura adeguata.

L’Amministrazione Comunale continua ad esercitare tutte le pressioni possibili per una celere risoluzione dell’iter, troppo lento rispetto alle esigenze della popolazione. Ma più di questo il Comune di Osimo non può fare, dopo avere provveduto in proprio anche a mettere a disposizione una Tac e una risonanza magnetica che hanno fornito fin qui eccellenti risultati."





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 novembre 2006 - 1192 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/enpb





logoEV
logoEV