utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Imesa Osimo, Cioppi: ''Più incisivi nei finali punto a punto''

2' di lettura
914

Il coach della Robur analizza la sconfitta maturata sul parquet di Veroli (74-68) contro “una squadra forte e ricca di talenti”.

da G.S. Robur Basket Osimo

“Contro una squadra forte e ricca di talenti, e per lo più in trasferta, come la Prima Veroli abbiamo dimostrato di giocare alla pari”.

E’ quanto ha dichiarato oggi il coach dell’Imesa Osimo Stefano Cioppi, analizzando l’esito della sconfitta maturata sul parquet di Veroli (74-68), nella gara valida per il sesto turno di andata del girone B della B1.

“E’ stata una partita equilibrata fino all’ultimo –ha precisato Cioppi-, decisa da qualche episodio a nostro sfavore; una gara nella quale non abbiamo certo demeritato. Andare così vicini al successo a Veroli è una ulteriore conferma che l’Imesa c’è; abbiamo, ancora una volta, dimostrato di essere competitivi, ma ciò non ci basta”.

“Non ci accontentiamo –ha aggiunto il coach dell’Imesa- dei complimenti che riceviamo dagli avversari a fine partita, come nel caso del Veroli, perché siamo convinti di non essere ancora al top della condizione.

Per vincere questo tipo di partite abbiamo bisogno di un maggior apporto dagli uomini della panchina, in modo da non sovraccaricare di lavoro i titolari, i quali nei momenti topici del match rischiano così di perdere la giusta e necessaria lucidità; dobbiamo inoltre migliorare nei finali punto a punto, imparando ad essere più incisivi e determinanti in quelle caldi fasi di gioco”.

Giornata di riposo, quella odierna, per l’Imesa Osimo, mentre per domani è in programma una doppia seduta di allenamento (una al mattino, alle 9.30 e l’altra al pomeriggio, alle 17.30, al PalaBaldinelli) in vista della gara interna contro il Rio Casamia Ares Palermo (sconfitto, ieri, in casa dal Banca Nuova Trapani per 56-69).


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 novembre 2006 - 914 letture