utenti online

Torna in azione la banda dei candelabri

1' di lettura 30/11/-0001 -
Torna a colpire la banda dei candelabri: i ladri si travestono da preti o si fingono fedeli per rubare candelabri. Negli ultimi due mesi si contano in tutto 4 furti a partire dal 30 agosto.

di Redazione


Sono entrati di nuovo in azione i ladri della cosiddetta banda dei candelabri. Il nome curioso deriva dalla loro peculiarità nello scegliere il bottino: appunto i candelabri dei luoghi di culto, in particolar modo quelli della parrocchia di San Marco.

L’ultimo furto è avvenuto pochi giorni fa nella chiesetta di S.Pietro dell’ospedale osimano. Negli ultimi due mesi si contano in tutto 4 furti a partire dal 30 agosto. Alcuni dei candelabri hanno grande valore, anche artistico e storico.

Non è ancora chiaro a chi possa essere ricondotto il furto: ladruncoli, oppure agenti del mercato nero dell’antiquariato. Scoperta invece la modalità con cui i furti avvengono: i ladri si travestono da preti o fingono di essere fedeli in preghiera, e approfittano dei momenti in cui rimangono da soli dentro l’edificio sacro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 novembre 2006 - 1023 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eno7