utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Studio e sport insieme per una formazione completa

2' di lettura
1564

Grande successo di partecipazione per il convegno sul tema “Compatibilità tra studio e carriera sportiva"; il senatore Marco Pecoraro Scanio ha ricordato la sua esperienza di giocatore di serie A e di come sport e studio insieme abbiamo influito positivamente nella sua formazione.

da Osimo Calcio

Grande successo di partecipazione, presso la sede della Associazione Sportiva Dilettantistica Osimo Calcio, per il convegno sul tema “Compatibilità tra studio e carriera sportiva”, dedicato all’approfondimento di una tematica attualissima per i giovani sportivi - e per i calciatori in particolare - e le loro famiglie.

Di fronte ad una platea foltissima, nella quale spiccavano anche il vice sindaco di Osimo Stefano Simoncini, il sindaco di Numana Mirko Bilò, l’assessore del Comune di San Benedetto Paolo Canducci, il presidente dell’Associazione Allenatori delle Marche Tonino Vento, dopo il saluto del responsabile della Scuola Calcio di Osimo Calcio, Pieraldo Nemo, sono seguiti il saluto del Sindaco avv. Dino Latini e del segretario regionale marchigiano del Settore Giovanile-Scolastico della Figg, rag. Angelo Castellana; quindi le relazioni di Ezio Sella e del senatore Marco Pecoraro Scanio, ex calciatori professionisti. Moderatore del convegno il giornalista televisivo Tonino Carino.

Nella sua apprezzatissima relazione, Marco Pecoraro Scanio ha ricordato le proprie esperienze di giocatore di serie A, e come sia stato capace anche di portare a termine gli studi e di diventare avvocato. “Lo studio – ha detto Pecoraro – allarga la mente e rende quindi i calciatori in grado di capire meglio quello che succede in campo e conseguentemente di giocare in maniera più efficace”.


Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 novembre 2006 - 1564 letture