imesa, Cioppi: ''Non possiamo perdere partite di questo tipo''

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il coach della Robur sulla battuta d’arresto rimediata a Matera (75-71): "Fa rabbia perdere in quel modo perché per 35 minuti abbondanti abbiamo disputato un’ottima partita."

da G.S. Robur Basket Osimo


"In queste ore stiamo provando tanta rabbia per come sono andate le cose a Matera, perché sentiamo di aver sprecato un’occasione d’oro per restare agganciati al vertice della classifica. Non possiamo perdere partite di questo tipo. E’ un forte dispiacere che dovremo trasformare in rabbia agonistica domenica prossima quando al PalaBaldinelli affronteremo l’Everlast Firenze”.

E’ quanto ha dichiarato oggi il coach dell’Imesa Osimo, Stefano Cioppi, dopo l’inopinata sconfitta incassata ieri a Matera (75-71). “Ripeto: fa rabbia perdere in quel modo perché per 35 minuti abbondanti abbiamo disputato un’ottima partita, tenendo testa al Matera. Poi, negli ultimi cinque minuti di gara ci siamo fatti prendere da un certo nervosismo, reagendo male alle provocazioni della squadra e del pubblico locale. Nel basket le “botte” si danno e si prendono, si diventa una buona squadra solo quando non si risponde alle provocazioni e su questo aspetto noi dobbiamo ancora crescere”.

Entrando nei particolari del match Cioppi ha precisato: “Nel primo quarto la nostra ottima difesa ha dato il la ad un contropiede produttivo. Nel secondo parziale la difesa ha retto ancora bene, al cospetto di un attacco, il nostro, che si è un po’ bloccato. Nel terzo quarto si è giocato discretamente, mentre nell’ultimo parziale abbiamo subito una certa pressione psicologica e fisica. A due minuti dalla fine abbiamo fallito l’opportunità per impattare il risultato, ma Rezzano in contropiede solitario è malamente scivolato su una macchia di sudore non asciugata dagli addetti al campo (fatto, questo, che purtroppo si è ripetuto nel corso del match), tanto da uscire dalla gara zoppicante. Inoltre, nell’ultimo quarto abbiamo pagato a caro prezzo l’espulsione del nostro centro Pazzi, che ha significato 4 punti per il Matera”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 ottobre 2006 - 873 letture

In questo articolo si parla di