Operai stranieri senza permesso di soggiorno: chiuso un cantiere

1' di lettura 30/11/-0001 -
Verrà con ogni probabilità chiuso un cantiere edile della periferia di Osimo dove erano impiegati otto lavoratori di origine rumena di cui ben 6 senza permesso di soggiorno.

di Redazione


Destinato alla chiusura un cantiere edile nella periferia di Osimo per la presenza di manodopera clandestina.

Dietro controllo delle Fiamme Gialle di Osimo si è verificato infatti come tra gli otto lavoratori di origine rumena presenti nel cantiere, ben 6 fossero senza permesso di soggiorno.

Scattata immediatamente la denuncia ai danni del titolare della ditta per il reato di occupazione lavorativa di clandestini. Secondo la normativa entrata in vigore appena dal 1 Ottobre scorso, il cantiere dovrà chiudere, poiché presente in esso una percentuale di clandestini superiore al limite del 20%.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 ottobre 2006 - 1061 letture

In questo articolo si parla di