Il Presidente nazionale di Confartigianato tra le aziende alluvionate

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il Presidente nazionale di Confartigianato Giorgio Guerrini ha visitato le aziende di Ancona sud colpite dall’alluvione. Belvederesi, presidente provinciale, ha consegnato a Guerrini un fascicolo con un elenco di richieste, a nome delle aziende del territorio, che lo stesso Guerrini sosterrà nei confronti del Governo.

da Confartigianato di Ancona


Il Presidente nazionale di Confartigianato Giorgio Guerrini ha visitato le aziende di Ancona sud colpite dall’alluvione. “Ho voluto vedere con i miei occhi, ha detto Guerrini, i danni subiti dalle aziende, in modo da attivarmi presso il Ministero delle attività produttive”.

Il Presidente ha parlato con molti artigiani elogiando la loro intraprendenza. Anche in un momento drammatico si sono subito rimboccati le maniche per riuscire a salvare il salvabile. "Queste aziende, ha detto Guerrini, non possono essere abbandonate. E’ un settore produttivo consistente per l’economia locale e regionale. Occorre mantenere viva l’attenzione su questo problema, perché le aziende per rimettersi in piedi hanno bisogno di aiuto concreto e immediato".

Soddisfazione per la visita di Guerrini è stata espressa dal Sindaco di Castelfidardo Mirco Soprani, per l’attenzione che il Presidente ha prestato alle aziende in questo momento di estrema difficoltà.

Confartigianato ha attivato sul proprio portale ( www.confartigianato.an.it) un servizio cerco - offro per mettere in contatto le aziende danneggiate che hanno estremo bisogno di produrre e consegnare i materiali con le altre aziende che possono collaborare nella produzione dei beni.

Confartigianato ha attivato anche un team per fornire consulenze sulle polizze assicurative, sui finanziamenti, sulle stime dei danni subiti e su quanto necessita in questo particolare momento di difficoltà.

Il Presidente della Confartigianato provinciale di Ancona Valdimiro Belvederesi ha consegnato al presidente nazionale Guerrini un fascicolo con evidenziati i danni e la tragedia subita dalle aziende di Ancona sud e con un elenco di richieste che lo stesso Guerrini sosterrà nei confronti del Governo in modo che vengano coperti con contributi a fondo perduto i danni subiti, che vengano sospese le tasse ed i contributi e venga fatto tutto il possibile per far riprendere l’attività.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 settembre 2006 - 975 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV