Stasera al Campana le note jazz del piano di Santoni

1' di lettura 30/11/-0001 -
Per gli ‘Incontri Musicali d’Estate’ stasera appuntamento dedicato al jazz con Guido Santoni al pianoforte. Ingresso gratuito, inizio spettacolo ore 21.30.

di Redazione


Guido Santoni da sempre fa della musica la propria ragione di vita e del jazz il filo conduttore di una personalissima e fantasmagorica vena creativa.

Queste due pecularietà rendono Santoni unico nel genere musicale specifico e capace di mutare la tastiera inanimata del pianoforte in una fonte viva ed infinita di "voci" e vibrazioni multicolore, che avvolgono e compenetrano l'ascoltatore trasmettendogli le forme e le visioni stesse pensate dall'Artista.

Il tocco delle dita velocissime, a tratti "ruvido" e a tratti dolcissimo, non lascia adito a dubbi circa le qualità tecniche ed espressive del musicista, facendone intuire la decisa inclinazione Jazzistica.

Santoni da questo stile sonoro, trae nuove interpretazioni comprensibilissime e gradevoli a chiunque le ascolti: così che tale musica assurge con l'Artista a vero e proprio linguaggio lirico dei nostri tempi.

Una forma espressiva resa nuova, che non rinnega le proprie radici nel jazz, ma che anzi vi si alimenta e gli ritorna sonorità imprevedibili, orecchiabili ed armoniosamente impeccabili, che lo arricchiscono di valori musicali re-inventati, capaci di attrarre anche gli scettici più incalliti.

Tra il repertorio tematico preferito dal pianista 38 enne c'e'la composizione originale e la canzone americana ovvero gli Standards, l'improvvisazione estemporanea e la padronanza tecnica, spaziano tra sezioni astratte, passaggi atonali ed intrecci ritmici complessi.

Visita il sito di Guido Santoni !





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 agosto 2006 - 1123 letture

In questo articolo si parla di





logoEV