utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Successo oltre ogni attesa per il beach volley nella nostra città

2' di lettura
896

Funzionano a pieno regime e registrano il 'pieno' il campo da beach volley presso la piattaforma in piazza Giovanni XXIII e il campo da calcio a 5 di via Tonnini.

da Comune di Osimo
www.comune.osimo.an.it
Successo oltre ogni attesa per il beach volley, nella nostra città.

“L’Amministrazione Comunale – spiega l’assessore allo sport Francesco Pirani – ha provveduto a realizzare a sue spese un campo da beach volley presso la piattaforma in piazza Giovanni XXIII, per un costo di quasi 12.500 euro e lo ha concesso in gestione alla parrocchia di San Marco. Davvero eccezionali, fin qui, le risultanze dell’iniziativa: tutti i giorni, infatti, il nuovo impianto di beach volley fa registrare il “pieno”.

"Sul rettangolo, si alternano squadre formate da giovani e giovanissimi, ma anche da persone di altre fasce di età, che si dedicano a questa attività prettamente estiva, capace di accomunare il piacere della pratica fisica a quello del spirito della vacanza”.

“Accogliendo una specifica proposta della parrocchia di San Marco – dice ancora l’assessore Pirani – l’Amministrazione Comunale ha dunque visto giusto; il pur consistente impegno economico consente infatti ora di offrire a tantissimi osimani la possibilità di avvicinarsi a uno sport precedentemente impraticabile in città. Il campo da beach volley viene utilizzato da tutti gratuitamente ogni giorno fino alle ore 17; nelle fasce orarie successive si paga un piccolo costo di accesso; gli introiti vanno poi a beneficio della parrocchia di San Marco e non dell’Amministrazione Comunale, che ha dunque realizzato il proprio oneroso intervento unicamente a scopo sociale”.

“Analogo successo di partecipazione e di fruizione – conclude Pirani – sta facendo segnare anche il campo da calcio a 5 di via Tonnini, realizzato dall’Amministrazione Comunale e inaugurato a fine maggio. E’ evidente, quindi, che la città sta apprezzando particolarmente l’orientamento del Comune di creare le condizioni impiantistiche per aprire a tutti la possibilità di avvicinarsi allo sport praticato per puro gusto amatoriale”.



ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 luglio 2006 - 896 letture