utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

''Fino a che morte non vi separi''...e non è detto che basti

1' di lettura
934

Per la rassegna "Cinema sotto le stelle" stasera "La Sposa Cadavere" di Tim Burton. Inizio proiezione: ore 21.30; ingresso: intero €5; ridotto €4; pensionati €3.

di Redazione
Europa, XIX secolo. Il giovane e impacciato Victor sta per sposare la fidanzata Victoria, ma durante le prove del matrimonio non riesce a pronunciare la formula del voto coniugale.

Costretto dal sacerdote ad imparare a memoria le parole del giuramento, Victor vaga per la foresta declamando la formula ed è qui che si imbatte in un ramoscello, simile ad un dito, su cui infila la fede nuziale pronunciando la fatidica frase.

Il ramoscello si rivela essere il dito di una giovane promessa sposa assassinata, che improvvisamente ritorna come zombie e pretende di essere legalmente sposata all'incredulo Victor. Il ragazzo viene così trascinato nel mondo dei Morti, un universo certamente più vivace rispetto alla severità dell'ambiente vittoriano in cui è cresciuto, ma basta poco tempo a far capire a Victor che niente e nessuno potrà mai tenerlo lontano dal suo vero amore...


SCHEDA FILM
regia: Tim Burton, Mike Johnson
produzione: U.S.A. 2005
genere: animazione
durata: 80'
sceneggiatura: John August - Caroline Thompson - Pamela Pettler
fotografia: Pete Kozachik
scenografia: Alex McDowell
montaggio: Jonathan Lucas - Chris Lebenzon
suono: Eddy Joseph
musiche: Danny Elfman

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 luglio 2006 - 934 letture