utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Estate, tempo di mare e di ... saldi! Utili consigli

3' di lettura
1014

Il 10 luglio inizieranno i saldi estivi; ecco le raccomandazioni della CNA Commercio e Turismo per clienti ed esercenti.

da CNA Commercio e Turismo
L’appuntamento è per lunedì 10 luglio, quando ufficialmente prenderanno il via i saldi estivi. Il termine di questo evento cruciale per il commercio è fissato per il 1 settembre.

La CNA Commercio e Turismo vuole ricordare alcuni brevi ma utili promemoria.

Per i commercianti:

- In primo luogo si ricorda che, secondo la l.r. 26/99, l’inizio dei saldi deve essere comunicato al Comune almeno 5 giorni prima, specificando anche la durata;

-indicare in modo chiaro e ben leggibile il prezzo in etichetta in base alla normativa di legge, cioè le merci devono essere esposte con l’indicazione del prezzo praticato prima della vendita in saldo, la percentuale di sconto e il nuovo prezzo scontato; dividere nettamente la merce in saldo da quella non in saldo;

-durante detto periodo è fatto divieto di rifornimento di ulteriori merci da destinare ai saldi;

-in caso di vizi o mancata conformità rispetto alle caratteristiche descritte del bene venduto si applicano le ordinarie norme in materia di garanzia;

-è necessario che l’interno del negozio possa essere visibile dall’esterno.


Per quanto concerne, invece, i consumatori i suggerimenti sono:

-comprare preferibilmente in negozi abituali, in questa maniera potrete verificare se vi è l’effettivo taglio del prezzo per i saldi estivi;

-controllare sempre la presenza dell’etichetta e la sua conformità alla legge (composizione del capo, lavaggio, etc.);

-i consumatori hanno il diritto a provare i capi in saldo e l’esercente ha il dovere di cambiare i prodotti difettosi. Per tale ragione è assolutamente necessario conservare lo scontrino.

Ricordiamo, infine, che la garanzia sui prodotti acquistati vale due anni e deve essere fatta valere entro 60 gg dalla scoperta di un difetto della merce. Eventuali anomalie e irregolarità possono essere segnalate alla Polizia Municipale.


“La raccomandazione che possiamo dare come associazione di categoria, per questo appuntamento, è quella di essere sempre disponibili nei confronti dei clienti – Ha commentato Maurizio Gentili, presidente della CNA Commercio e Turismo – Il periodo di saldi è importante sia per fidelizzare i clienti abituali, sia per farsi conoscere da un più vasto pubblico."

"Per tale ragione è opportuno che l’esercente si renda conto che un cliente soddisfatto vale molto di più di un facile guadagno. Oggi diviene strategica, per la sopravvivenza delle nostre imprese, una fidelizzazione della clientela, che può essere ottenuta anche andando oltre gli obblighi di legge, per esempio cambiando un capo già acquistato che non corrisponde alla taglia del cliente."

"Il servizio, la cortesia, la massima disponibilità, l’assistenza e il consiglio sono “prodotti” che ci permettono di diversificarci e di rimanere su un mercato sempre più inflazionato da Outlet, vendite on line e centri commerciali."

"Per quanto concerne l’inizio dei saldi estivi, riteniamo che debba sempre coincidere con il sabato, in modo da poter lanciare l’iniziativa nel miglior modo possibile e quindi invogliare i commerciati a tenere aperta la domenica. Per tale ragione, riteniamo utile quest’anno l’anticipo dei saldi all’8 luglio.”

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 luglio 2006 - 1014 letture