utenti online

Legato alla banda dei bancomat il piromane per gelosia

1' di lettura 30/11/-0001 -
Il 31enne osimano responsabile di aver dato fuoco alla vettura di un suo rivale in amore è Matteo Marzocchini figura ben nota alle autorità giudiziarie perché collegato alla banda dei fratelli Di Paola, la “banda dei Bancomat”.

di Redazione


Matteo Marzocchini, il 31enne osimano responsabile di aver dato fuoco alla vettura di un suo rivale in amore all’alba dello scorso martedì è figura ben nota alle autorità giudiziarie.

Il giovane infatti è collegato alla banda dei fratelli Di Paola, la “banda dei Bancomat” fatti saltare con l’acetilene. Marzocchini è indagato per associazione a delinquere, furto pluriaggravato e ricettazione ma da febbraio era tornato in libertà alla scadenza dei termini della custodia cautelare.

Dei membri della banda attualmente solo Alberto Di Paola, arrestato ad aprile a Bratislava, resta in cella; i fratelli Andrea e Marcello sono agli arresti domiciliari (non a Osimo).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 maggio 2006 - 1680 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV