Niffoi, Pazzi, Grossi, Mori o Pitagora? Ai lettori la scelta

2' di lettura 30/11/-0001 -
Gli amanti della lettura, sia recanatesi che delle città limitrofe, hanno la possibilità di diventare protagonisti della prima edizione del Festival della Narrativa italiana – Premio città di Recanati.

da Comune di Recanati


La prestigiosa manifestazione, organizzata dal comune di Recanati con i patrocini di Regione, Provincia e Università degli studi di Macerata, e presieduta da Giancarla Mursia, ha individuato le cinque opere finaliste dalle quali uscirà sia il vincitore del premio Recanati – Festival della Narrativa italiana, sia il vincitore del Premio dei lettori.

Saranno, infatti, le persone che acquisteranno i cinque volumi e compileranno un’apposita scheda consegnata dai librai a decretare il vincitore di uno dei due premi che verrà assegnato nella cerimonia di domenica 28 maggio. Queste le cinque opere finaliste: “La vedova scalza” di Salvatore Niffoi (Adelphi), “L’ombra del padre” di Roberto Pazzi (Frassinelli), “Pugni” di Pietro Grossi (Sellerio), “Nata in Istria” di Anna Maria Mori (Rizzoli), “Sarò la tua bambina folle” di Paola Pitagora (Baldini & Castoldi).

I titoli sono stati indicati dalla giuria degli esperti, composta dalla giornalista e scrittrice Barbara Palombelli, dallo scrittore e conduttore televisivo Michele Mirabella, dall’italianista Alfredo Luzi, dal letterato e specialista di studi Leopardiani Vincenzo Guarracino, dall’editore e critico letterario Raffaele Crovi, dal docente dell’Università di Bologna Alberto Bertoni, dal saggista Pier Luigi Amietta e dall’on Franco Foschi, presidente del Centro Studi Leopardiani e sono stati scelti in base alle segnalazioni delle case editrici pervenute alla giuria del premio entro lo scorso 31 marzo.

La giuria ha già parlato di lavori di grande interesse e qualità. Ora saranno anche i lettori della nostra zona a dare il proprio giudizio, compilando la scheda dell’opera (assegnando un voto da uno a cinque) e consegnandola in Comune, al segretario generale, entro il prossimo 15 maggio. All’opera più votata sarà assegnato il Premio dei Lettori.

Sempre fra le cinque opere finaliste la Giuria designerà il vincitore del Premio Recanati 2006. Al primo premio assoluto andrà un assegno di 15 mila euro, mentre dal secondo al quinto classificato il premio sarà di 3 mila ciascuno. Al vincitore del Premio dei lettori andrà un oggetto d’arte dedicato, realizzato dagli argentieri locali.

Il Festival della Narrativa italiana sarà inaugurato sabato 27 maggio, alle ore 21,15, al Teatro Persiani. Le decisioni delle due giurie saranno rese pubbliche domenica 28 maggio alle ore 10,30 presso l’Aula Magna del Palazzo comunale, con la cerimonia di assegnazione dei due Premi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 maggio 2006 - 1072 letture

In questo articolo si parla di