utenti online

L'omicida delle Brecce Bianche rimane in cella

1' di lettura 30/11/-0001 -
Luigi Manzotti, il ferroviere osimano macchiatosi dell'omicidio di Victoria Leiva, non ha ottenuto dalla Corte di Cassazione gli arresti domiciliari.

da Redazione


Luigi Manzotti, macchiatosi il 15 novembre scorso dell’assassinio di Victoria Leiva, rimarrà in carcere.

Questo è quanto deciso dalla Corte di Cassazione, di fronte alla richiesta degli avvocati difensori del ferroviere, Mario Scaloni e Lucia Stecconi, di concedere all’imputato gli arresti domiciliari.

Rimane dunque in cella l'assassino delle Bracce Bianche: per ricordare il terribile atto di cui è stato protagonista, ecco l'articolo che Vivere Osimo pubblicò al tempo.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 maggio 2006 - 911 letture

In questo articolo si parla di





logoEV