utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Le Eccellenze del campo Recanatese festeggiano in Municipio

2' di lettura
921

Grande festa a Recanati per i dirigenti e gli atleti della Recanatese Calcio protagonisti della vittoria, dopo sedici anni, del campionato e della promozione in Eccellenza.

da Comune di Recanati

Saranno festeggiati nei prossimi giorni in Municipio il presidente Michele Moretti, i dirigenti e gli atleti della Recanatese Calcio protagonisti della vittoria, dopo sedici anni, del campionato e della promozione in Eccellenza.
Una grande soddisfazione per la città, sottolineata dal sindaco Fabio Corvatta e dall’assessore allo Sport Massimiliano Grufi che fanno i complimenti e nello stesso tempo ringraziano la squadra e il gruppo dirigente a nome dell’intera Amministrazione comunale.

Una vittoria, quella di domenica scorsa, vissuta da vicino, con trepidazione e quindi con entusiasmo anche dagli amministratori che hanno deciso, dopo la testimonianza immediata di gioia sancita dai rintocchi del civico campanone, di sottolineare l’impresa della squadra cittadina anche con un’iniziativa che si svolgerà nella residenza municipale, dove la Recanatese riceverà il grazie ufficiale.

La vicinanza alla squadra, d’altronde, l’Amministrazione comunale l’ha dimostrata in tante occasioni e anzitutto tre anni fa quando la società venne, in un momento di difficoltà, praticamente consegnata nelle mani del sindaco Corvatta, che si impegnò per la ricostituzione del gruppo dirigente e per l’avvio della nuova gestione. Una rinascita segnata da un cammino esaltante per la società di calcio, prima con i brillanti risultati ottenuti nel settore giovanile, ai quali ora si aggiungono anche quelli della prima squadra, con l’esaltante vittoria, arrivata dopo sedici anni, del campionato e il salto di categoria.

“Il successo – commenta l’assessore Grufi – è frutto del lavoro costante e prezioso di un gruppo di persone che si dedica senza limiti di tempo e con una grande passione alla realizzazione di un progetto ambizioso".

"Se, infatti, gli ottimi risultati della prima squadra fungono da elemento catalizzatore per la cittadinanza e la stessa società, è da sottolineare come sia altrettanto preziosa e funzionale ai medesimi risultati del settore senior l’attività giovanile seguita in modo professionale da dirigenti, istruttori, e da quanti accompagnano il cammino dei campionati giovanili, prime fra tutte le famiglie dei ragazzi che sono poi l’anima di una società più che mai viva."

"La collaborazione fra l’U.S.R. e le varie istituzioni è ulteriore testimonianza della bontà di un progetto che vede nella formazione globale della persona l’elemento basilare della pratica sportiva: fra tutte ricordiamo ad esempio il progetto in atto fra l’Itis Mattei, l’associazione sportiva e l’Amministrazione comunale volto ad unire il discorso sportivo con quello di carattere formativo-culturale”.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 aprile 2006 - 921 letture