utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Dopo 7 anni torna ad accusare il padre di violenza sessuale

1' di lettura
1231

17enne accusa il padre di aver abusato di lei e di aver molestato anche una sua amica.

di Redazione

All’età di 17 anni rinnova le sue accuse contro il padre, gravissime: violenza sessuale. La ragazza, figlia di un poliziotto di Osimo, già sette anni fa, appena bambina, aveva sporto denuncia contro il proprio genitore ma il pm che si occupò al tempo delle indagini, Irene Bilotta, giudicò la giovane ‘inattendibile’.

A detta della ragazza le violenze nei suoi confronti si sarebbero ripetute nel 2003; non solo, ma anche una sua amica sarebbe stata oggetto delle molestie del padre. Accusa rinnovata perciò, e raddoppiata.

La difesa, rappresentata dall’avv. Cinzia Molinaro dello studio Scaloni, ritiene che, come sette anni fa, le dichiarazioni della giovane debbano essere considerate inattendibili, frutto di una ripicca nei confronti del padre -che, per parte sua, si dichiara innocente- e chiede una perizia sulla giovane.

L’accusa, rappresentata dall’avvocato di parte civile, Gianni Marasca, ha chiesto che sia disposto dal Gup l’incidente probatorio per riascoltare le versioni delle due giovani.

Il Gup si esprimerà sulle richieste il prossimo mercoledì.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 aprile 2006 - 1231 letture