utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Tutto pronto per la 'Battaja del Porcu': si comincia oggi

3' di lettura
1193

Ha inizio oggi la 'Battaja del Porcu', la kermesse di due giorni interamente dedicata al... maiale, dalla storia (con la rievocazione della antica battaglia tra Osimo e Ancona) alla tavola (stands gastronomici e mostra mercato 'in tema')....Siete pronti alla 'battaglia'?

da Comune di Osimo
Si apre oggi a Osimo la serie di eventi dedicati alla “Battaja del Porcu”.

Un appuntamento “ghiotto”, è proprio il caso di dire, che rievoca lo storico scontro avvenuto nel 1476 tra Ancona ed Osimo. A quel tempo i due Comuni si contendevano la rocca di Offagna e per scatenare la guerra bastò uno “sconfinamento” di alcuni ignari maiali. Fu Benedetto Barbalarga a raccontare l’evento con le sue rime in vernacolo, nelle quali celebrò la vittoria osimana ad opera del comandante Buccolino di Guzzone.

Oggi che i territori sono ben delineati la battaglia per il maiale assume ben altre connotazioni a partire dalla riscoperta della cultura locale, per terminare con la riflessione sulla qualità e sui metodi di produzione.

E sarà proprio incentrato sui temi della filiera produttiva delle carni suine il convegno inaugurale dal titolo “Il maiale: dal campo alla tavola”, in programma per oggi alle ore 10.30. Fra i relatori interverranno il prof. Giuseppe Frega della Facoltà di Agraria di Ancona ed Enrico Savadego presidente di Suin Marche; moderatore sarà Carlo Cambi, giornalista e docente presso l’Università di Macerata.

Il pomeriggio vedrà la partecipazione di Anna Moroni, partner di Antonella Clerici nel programma di Rai 1 “La prova del cuoco”, la quale terrà una lezione di cucina aperta al pubblico.

Ai salumi italiani di qualità sarà dedicata la mostra mercato che animerà la vie del centro storico. Dal conosciutissimo lardo di Colonnata, alla ‘nduja calabra, fino ai più casalinghi ciauscolo e salame di Fabriano, i prodotti della norcineria italiana verranno presentati direttamente dai loro produttori appositamente selezionati.

La mostra si protrarrà anche per l’intera giornata di domenica 26, quando la manifestazione raggiungerà il suo apice con gli spettacoli che animeranno le vie del centro. Alle 10.30 presso il Teatro “La nuova Felice” è in programma lo spettacolo per bambini “I tre porcellini”, alle 15.30 le gang clownerie dei “Tre Maialini” e alle 17.30 i tamburini della “Corte dei miracoli” annunceranno la “Battaja del Porcu”.

Piazza Buccolino farà da scenario alla vera e propria rievocazione storica che si “combatterà” a partire dalle ore 18.00, a cura dell’Associazione Culturale “In punta di Poesia” in collaborazione con la Banda “Città di Osimo”.

Concluderanno l’evento i fuochi d’artificio dalla torre civica.
Durante i due giorni saranno attivi presso il mercato coperto stands gastronomici che proporranno menù interamente dedicati al maiale: polenta e salsicce, pizza con i grasselli, maialino arrosto.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 febbraio 2006 - 1193 letture