utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Un corso per conoscere tutto sul commercio internazionale

2' di lettura
970

Nasce all'Università di Macerata il “Corso di perfezionamento in tecniche dell’esportazione per le imprese”, rivolto a laureati e a chi opera in realtà aziendali. Il corso intende qualificare figure professionali in grado di gestire l’intero processo di internazionalizzazione delle imprese. Il bando scade il 23 febbraio.

da Università di Macerata
La Facoltà di Economia dell’Università di Macerata, in collaborazione con Confindustria Macerata, ha attivato il “Corso di perfezionamento in tecniche dell’esportazione per le imprese” di durata quadrimestrale.

Il Corso, sviluppato in undici moduli, che possono essere frequentati anche singolarmente, intende fornire conoscenze relative alle principali problematiche del commercio internazionale per operare in quelle imprese che vogliono sviluppare o consolidare rapporti commerciali con i mercati esteri. L’obiettivo è quello di qualificare figure professionali in grado di gestire l’intero processo di internazionalizzazione delle imprese e di approfondire singole tematiche.

Possono partecipare laureati delle Università italiane (preferibilmente di indirizzo economico, politico, giuridico, linguistico) e coloro che operano in realtà aziendali che puntano a inserirsi in un ambito internazionale.

Le domande di ammissione al Corso e ai singoli moduli, disponibili presso la Facoltà o nei siti internet dell’Ateneo (www.unimc.it) ed indirizzate al Magnifico Rettore, devono pervenire alla Segreteria didattica ed organizzativa del corso consegnate direttamente o spedite per posta (non fa fede il timbro postale), entro e non oltre le ore 16 del 23 febbraio.

La prova di selezione, che terrà conto anche del curriculum vitae presentato dal candidato, si terrà venerdì 24 febbraio alle ore 9 nell’aula D della Facoltà di Economia.

Scarica il bando e la domanda di ammissione !

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 febbraio 2006 - 970 letture