utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Un Pc costa appena un cappuccino al giorno

1' di lettura
1197

Parte l’iniziativa ‘Un cappuccino per un PC’ grazie alla quale gli studenti universitari potranno usufruire di un prestito agevolato per l’acquisto di un Pc portatile.

da Redazione
Da un’iniziativa del Governo per favorire la diffusione del computer portatile tra gli studenti delle Università Italiane nasce l’iniziativa ‘Un cappuccino per un PC’: gli studenti universitari potranno acquistare un Pc portatile predisposto per la connessione ad Internet sfruttando un prestito agevolato che andrà restituito in media con un euro al giorno in un arco di tempo che andrà dai 12 ai 36 mesi a seconda dell’entità del prestito.

Un euro è all’incirca proprio il prezzo di un cappuccino. Un piccolo sacrificio che però può agevolare l’alfabetizzazione informatica degli studenti italiani che potranno fruire con più agilità anche di tutti i servizi universitari online tanto didattici quanto amministrativi. Questa iniziativa guarda anche ad un progetto futuro, che insegue l’obbiettivo di un cablaggio delle aree studenti delle Università mediante hot spot wi-fi.

Per informazioni: www.uncappuccinoperunpc.it

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 febbraio 2006 - 1197 letture