utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Troppo traffico in via del Covo: la PM chiede un rilevatore di polveri sottili

1' di lettura
967

Riceviamo e pubblichiamo: la Polizia Municipale di Osimo ha rilevato nei giorni scorsi un transito particolarmente consistente di mezzi in via del Covo, a Campocavallo, e per questo ha richiesto alla Provincia di Ancona il posizionamento di una postazione mobile per le indagini ambientali di inquinamento da polveri sottili.

da Comune di Osimo
Nei giorni scorsi, su indicazione dei residenti di via del Covo a Campocavallo, la Polizia Municipale ha proceduto al rilevamento dei flussi di traffico lungo tale arteria. L’indagine ha evidenziato un transito particolarmente consistente di mezzi: ben 4.947 tra le ore 7 e le ore 20, di cui 4.597 autoveicoli ad una velocità media di 35 kmh e 350 autocarri di peso superiore alle 3,5 tonnellate ad una velocità media di 34 kmh.

In virtù di ciò, l’Amministrazione Comunale si sente ancora più spinta alla realizzazione dei lavori del by-pass a sud, fermi per le difficoltà frapposte dalla Provincia di Ancona, che ha preteso una rotatoria di grandi proporzioni comportante modificazioni consistenti al progetto originario, con grave danno per gli osimani, sia in termini di tempi, che di impieghi economici.

Dopo il rilevamento dei flussi di traffico, che ha dato ragione alle lamentele da tempo espresse dagli abitanti di Campocavallo, la Polizia Municipale di Osimo ha richiesto alla Provincia di Ancona il posizionamento di una postazione mobile lungo via del Covo per le indagini ambientali di inquinamento da polveri sottili.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 febbraio 2006 - 967 letture