utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Musica e risate alla Nuova Fenice con la genialità di Dario Fo

2' di lettura
1165

Prosegue a La Nuova Fenice di Osimo la stagione teatrale per ragazzi organizzata dal Teatro del Canguro. Domenica alle ore 18.00 appuntamento con “Pierino e il lupo”, spettacolo ispirato alla nota favola di Prokofiev, riscritta e “ringiovanita” da Dario Fo.

da Comune di Osimo
La magia della fiaba musicale più il genio teatrale di Dario Fo. Il risultato è uno straordinario spettacolo che il domenica 5 febbraio andrà in scena a Osimo per divertire i tanti giovani spettatori, ormai veri e propri habitué delle domeniche pomeriggio a teatro.

“Pierino e il lupo” è il titolo della rappresentazione - liberamente ispirata alla favola di Sergei Prokofiev - che gli attori della Fondazione A.I.D.A porteranno sul palco del Teatro La Nuova Fenice alle ore 18.00.

Nella rivisitazione di Dario Fo rimane immutato il ruolo di primo piano riservato alla musica e ai suoi vari movimenti espressivi, ma la fiaba vive di nuova giovinezza grazie a originali e inconsuete variazioni.
Tre attori pasticcioni provano a mettere in scena il noto racconto “Pierino e il lupo” di Prokofiev ma, non avendo studiato granché, i tre sono costretti a improvvisare e inventare idee strampalate, cercando la complicità del pubblico per destreggiarsi fra papere, lupi, corni e clarinetti.

I tre, un po’ comici dell’arte e un po’ clown, sono talmente confusionari che spesso, durante lo spettacolo, dovranno chiedere aiuto ai bambini in sala per capire meglio la storia e non confondere i destini dei vari protagonisti. Per fortuna su di loro regna anche la figura del Grande Narratore (Dario Fo) che, con la sua voce, li guida sicuro lungo il percorso della fiaba.

Tra lazzi e gags i bambini potranno divertirsi a impersonare il ruolo di insegnanti per questi tre alunni poco studiosi e, nel contempo, avranno la possibilità di vedere da vicino e conoscere i principali strumenti di un’orchestra, il loro suono e il loro carattere espressivo.

Le musiche dello spettacolo sono quelle originali di Prokofiev eseguite dall’Orchestra Verdi di Milano, la regia è affidata a Nicoletta Vicentini e illustrazioni e scene sono opera di Emanuele Luzzati.

Biglietti: intero, euro 4,50; ridotto euro 3,50
apertura biglietteria alle ore 16.30

Per informazioni: Teatro del Canguro, tel 071-82805; e-mail: info@teatrodelcanguro.it


ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 febbraio 2006 - 1165 letture