utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Continua la 'caccia' al tesoro di Capitan Eco

1' di lettura
1015

Un primo bilancio del bottino raggranellato dai giovani 'ecopirati' delle scuole elementari di Osimo: ben oltre 100.000 ecomonete. Continua con successo la caccia al tesoro di Capitan Eco, un gioco che vuole insegnare ai bambini (e non solo) l'importanza della raccolta differenziata.

da Comune di Osimo - Astea
Si è appena concluso il ritiro delle ecomonete ed ecobanconote, per il conteggio di verifica intermedio del concorso sulla raccolta differenziata, presso tutte le scuole elementari del Comune di Osimo, e il risultato è davvero straordinario.

A tre mesi dall’avvio i bambini, grazie all’aiuto di genitori ed insegnanti , come veri pirati riciclatori, hanno letteralmente assaltato l’isola ecologica di San Biagio, accumulando nei salvadanai oltre 100.000 ecomonete del tesoro di Capitan ECO.

Il risultato è notevole se si pensa che per ottenere le monete sono stati conferiti materiali differenziati come carta, cartone, vetro, plastica, ferro ed altro ancora. Tutto ciò testimonia l’elevata sensibilità della popolazione pronta a recepire il messaggio che l’ Astea e l’ Amministrazione comunale hanno voluto dare ai propri concittadini riguardo l’importanza di fare la raccolta differenziata dei rifiuti.

In effetti, al di là del gioco, tutti i materiali, se raccolti in maniera separata, sono un vero e proprio ”Tesoro” poiché solo in questa maniera si può salvaguardare l’ambiente in cui viviamo senza sprecare delle importanti risorse. Il concorso terminerà fra circa due mesi con la premiazione dei bambini delle classi e delle scuole elementari vincitrici.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 febbraio 2006 - 1015 letture