utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO >

Una fotografia alle linee-guida del bilancio 2006 del Comune di Osimo

2' di lettura
958

L'Amministazione Comunale anticipa le linee-guida del bilancio 2006 e, per quel che concerne gli investimenti, ricordando che sono già in corso un centinaio di interventi, sottolinea che la programmazione verrà rivista nel corso dell’anno, quando saranno più chiare le necessità e l’operatività di quelli già avviati.

da Comune di Osimo
Sono state anticipate dall’Amministrazione Comunale le linee-guida del bilancio 2006, che è stato definito segaligno, ma resistente.

Infatti, a causa delle norme restrittive per i Comuni previste dalla Finanziaria 2006 e a seguito della necessità di recuperare quanto non si è fatto in questi due anni dal punto di vista politico nel settore economico-finanziario comunale, la delega ripresa recentemente da Francesco Pirani ha fatto segnare una decisa inversione di tendenza operativa.

L’assessore, in collaborazione con il Sindaco Avv. Dino Latini e con lo staff del dirigente Alfio Camillucci, è riuscito nell’impresa di limare ancora le tasse, diminuendo quelle che toccano le famiglie e le attività produttive.

Ma va precisato che ormai è stato toccato il punto più basso: non è possibile, più di così, assicurare contributi a coloro che sono stati colpiti da calamità naturali e aumentare gli impegni nel campo del sociale (sul quale però sarà necessaria una grossa rivisitazione degli interventi programmabili, con chiaro riferimento all’autonomia delle Case di Riposo).

Per quel che concerne gli investimenti, l’Amministrazione Comunale, nel ricordare che sono già in corso un centinaio di interventi, sottolinea che la programmazione verrà rivista nel corso dell’anno, quando saranno più chiare le necessità e l’operatività di quelli già avviati.

Punti fermi rimangono gli insediamenti PIP e PEEP, il parcheggio all’ex Campetto dei Frati, le due scuole di Passatempo e Vescovara e la variante di bordo. Per il Prg l’Amministrazione Comunale si attesta su una linea di estrema prudenza e di un cammino di approvazione molto lento.

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 01 febbraio 2006 - 958 letture