utenti online

Scavolini-Imesa: Myers out al 5’ ma l'Imesa non riesce ad approfittarne

1' di lettura 30/11/-0001 -
Scavolini Spar – Imesa Osimo si conclude con un 84 a 78 che lascia l’amaro in bocca alla formazione osimana che, nonostante abbia combattuto fino all’ultimo, non è riuscita ad approfittare della situazione di difficoltà vissuta dalla Scavo, priva dell’infortunato Myers già al quinto minuto di gioco.

da Redazione


L’Imesa Osimo ce la mette tutta ma non riesce a spuntarla contro una Scavolini-Spar che stringe i denti e vince nonostante l’assenza di Podestà e l’abbandono del campo nel corso della partita da parte dell’infortunato Myers.

Al quinto minuto di gioco Carlton Myers è infatti caduto malamente dopo un terzo tempo sul lato mancino ed è stato trasportato fuori dal campo accompagnato a braccia. Il giocatore ha riportato uno stiramento all’adduttore che potrà guarire nel giro di due - tre settimane.
Il problema alla base è però il riacutizzarsi del dolore all’inguine, interessato da una lesione muscolare ancora non perfettamente guarita.

Privata di Myers, la Scavo ha reagito con un ottimo gioco di squadra: il terzetto Li Vecchi - Facenda - Morri ha saputo dar del filo da torcere alla formazione del coach Cioppi (Calbini, Bucci, Mapelli, Rezzano, Pol Bodetto); tuttavia l’Imesa ha resistito fino all'ultimo, recuperando con grinta molti canestri perduti.

Al 17’ 27’’ il pareggio, 33-33, poi l’ascesa inesorabile della Scavo che ha portato al risultato finale di 84-78. Il coach Calvani può ben essere soddisfatto della sua nona vittoria consecutiva, mentre per la squadra osimana rimane il rimpianto di non esser riusciti, nonostante tutto, ad approfittare della situazione di difficoltà dell’avversaria.


Nella foto: Carlton Myers

   

EV




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 24 gennaio 2006 - 959 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/em3V





logoEV
logoEV