utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

La festa della Giornata delle Marche

2' di lettura
1030

In diretta con il Teatro Colon di Buenos Aires tramite Rai International e i siti internet della Regione Marche.

dalla Regione Marche
www.regione.marche.it

La festa della Giornata delle Marche del 10 dicembre sarà caratterizzata da un appuntamento eccezionale con la comunità marchigiana più numerosa al mondo, quella dell’Argentina, grazie al collegamento in diretta via satellite con il prestigioso Teatro Colon di Buenos Aires, considerato uno dei suoi simboli e il più noto teatro dell’America Latina.
La festa argentina ha avuto il suo preliminare istituzionale nella cerimonia di consegna, da parte del presidente della Regione Marche, Giona Mario Spacca, di una grande bandiera della Regione Marche (mt. 3 x 2) alla Fedemarche, la più grande associazione di marchigiani in Argentina, in occasione delle due giornate del Consiglio dei marchigiani all’estero a Jesi il 3 dicembre.
La bandiera sventolerà dal palco del Teatro Colon nel corso della serata del 10 dicembre, cui prenderanno parte circa 3000 persone tra cui esponenti dell’ambasciata italiana, del consolato e della Comunità marchigiana di Argentina.
La serata sarà condotta dalla nota fotomodella Valeria Mazza.
Alle ore 16,30, ora locale, la serata del Colon inizierà con le note dell’Orchestra del Teatro, con le musiche delle bandaneon, le fisarmoniche a organetto tipiche del tango e con il Trio Marconi, il più noto gruppo di ballo di tango argentino.
La festa del Teatro Colon sarà trasmessa tramite Rai International e sarà condotta da Fabrizio Gatta: per ben tre volte dallo spettacolo del Teatro Pergolesi di Jesi verrà effettuato il collegamento con il Teatro Colon. Questi i particolari dei tre collegamenti (secondo la scaletta in via di definizione).
Nel primo dei tre collegamenti via satellite con l’Italia Valeria Mazza individuerà, tra il pubblico, i genitori di Mauro German Camoranesi, il noto giocatore argentino della Juventus, cui sarà dedicato, poco dopo, un video.
La seconda parte del collegamento in Argentina riprenderà con il fratello del famoso giocatore di pallacanestro militante nella NBA Emanuel Ginobili e con la celebre tennista Gabriela Sabatini. Verranno poi consegnate targhe a: Luis Brandoni (attore), Nino Falzetti (cantante), Soledad Pastorutti (cantante), Marcelo Fagioli (imprenditore), Nazareno Anconetani (novantenne produttore di fisarmoniche).

I collegamenti, tra l’Italia e l’Argentina, saranno arricchiti da momenti di grande suggestione condivisa tra un collegamento all’altro tra cui il video girato con l’attore Glauco Mauri nelle Grotte di Frasassi che recita l’Infinito di Giacomo Leopardi.

Lo spettacolo del Teatro Pergolesi e del Teatro Colon del 10 dicembre saranno trasmessi in diretta sui siti della Regione Marche www.lemarchenelmondo.info , www.regione.marche.it

ARGOMENTI

EV

Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 07 dicembre 2005 - 1030 letture