Con una quaterna esterna il Loreto regola l’Helvia Recina ed ipoteca i play off, apre le marcature, in senso metaforico, Tomba che all’8’ para il sesto penalty stagionale, poi ci pensano con una doppietta a testa Cheddira e Streccioni a fissare il risultato che spalancano le porte dei play off alla squadra di Moriconi.


Si amplia il quadro delle convenzioni con i centri privati accreditati di medicina per lo sport per il rilascio delle certificazioni di idoneità sportiva agonistica under 18.


Sabato 29 aprile 2017 si terrà al Centro Sportivo Green di Castelfidardo l’evento conclusivo del Campionato Osimo Winter Tennis ottava edizione, organizzato dall’osimano Federico Giuliodori. Iniziato il 15 novembre 2016, con 116 partecipanti per la parte del singolo e 22 squadre per il doppio “4 Racchette”.


Domenica 9 aprile si è svolta l’annuale cerimonia di consegna dei premi al merito sportivo da parte dell’Amministrazione Comunale osimana, conosciuta da tutti come “Apollino d’Oro”.


E’ ancora la pista di Fermo ad ospitare le gare di atletica leggera su pista che si sono svolte lo scorso week end. E questa volta si è trattato di una delle discipline più spettacolari di questo sport: la staffetta. Sabato 8 e domenica 9 aprile erano infatti in programma i Campionati di Società di Staffette Assoluti.


Marcelli, venerdì 7 aprile 2017: Aria di grande match a Marcelli, campo, questo che di grandi incontri e finali ne ha visti davvero tanti. I protagonisti questa volta non sono lì a giocarsi una finale, ma il secondo posto del girone L8 comandato dal Bayer Cappuccini. Di fronte due storiche della Sportware, due team che si sono gestiti al meglio per arrivare nelle fasi calde, belli che rodati, ma soprattutto con i ranghi lucidati e pronti.


Vittoria fondamentale in chiave salvezza per la Castelfrettese che sbanca San Biagio e può festeggiare. Per il Galletto invece, dopo una straordinaria rimonta dall’ultimo posto di fine novembre, finisce qui la corsa al sogno playoff visto il -13 dalla seconda.


Oltre 8.000 gli atleti, più o meno campioni della corsa su strada, hanno invaso la città di Torino per prendere parte alla 3^ Edizione della “Santander Mezza Maratona di Torino”. A questa classica di km. 21.097 , certificata quest’anno dalla Iaaf come gara Internazionale non sono mancati il gruppo degli amanti della cosa su strada dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini .


L´atletica leggera autodor Domenica scorsa ha aperto la stagione agonista sull’anello rosso della pista di Atletica di Fermo con la 22^° Edizione del Trofeo Città di Fermo. In questo avvenimento sportivo, uno tra i più attesi e importanti appuntamenti dell’inizio dell’anno, gare per tutti, da quelle promozionali riservate ai piccoli atleti Esordienti a quelli del settore giovanile e assoluto.


Ha toccato in serata quota 500 tagliandi staccati (tra vendite e prenotazioni) la prevendita dei biglietti per lo scontro al vertice della Samsung Gear Volley Cup di serie A2 di domenica (ore 17:00), che al PalaBaldinelli metterà di fronte Lardini Filottrano e myCicero Pesaro.


Non si concede pause l’atletica leggera marchigiana. Dopo la chiusura della stagione indoor, con i Campionati Italiani FISPES-FISDIR di Ancona della scorsa settimana e l’ultimo appuntamento con la corsa campestre, tradizionalmente a Porto San Giorgio con le staffette 3x1000, sempre nell’ultimo fine settimana di marzo, anche quest’anno è stata la pista di Fermo ad ospitare il debutto outdoor.


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
i professionisti della casa
Elettricista Pesaro
I migliori specialisti li trovi su www.iprofessionistidellacasa.net...

In occasione della “Giornata mondiale dell’attività fisica” U.S. Acli Marche, amministrazione comunale e delegazione del Coni di Ancona rinnovano l’invito a cittadini di ogni età a partecipare all’iniziativa “Marche in salute”.


Grande spettacolo al Palabaldinelli di Osimo per Warrior cage fighting, uno degli eventi più importanti del centro Italia di arti marziali miste, promosso dalla palestra Tapout di Francesco Canonico. I migliori atleti italiani ed internazionali si sono sfidati in gabbia regalando tanta emozione al numeroso pubblico presente ai lati del ring e sugli spalti.


Proprio come all'andata la La Nef Osimo ha giocato, a cospetto dei ragazzi di Rosichini, una brutta partita lasciando i 3 punti. Nei primi due set la squadra ospite ha condotto sempre con ampio vantaggio fin dall'avvio di gara, complice le difficoltà incontrate dai ragazzi di Masciarelli sia nella fase cambio palla che nella correlazione muro-difesa che invece sono sempre stat il punto di forza degli osimani.


Rossoblù in prima fila. Per riconfermarsi. E,magari, migliorarsi. L’anno scorso, le ragazze del presidente Severino Antonella e del diesse Franco Cola si sono messe ampiamente in evidenza, in particolare con la campionessa marchigiana Chiara Volpi.


Dopo una mini-crisi con un punto in tre partite, il San Biagio di mister Caccia torna al successo e lo fa come meglio non poteva, mettendo in tasca il primo traguardo stagionale, quello della salvezza diretta. Un 4-2 aperto dopo un minuto da bomber Busilacchi con un diagonale da posizione defilata dalla sinistra che beffa il portiere fuori dai pali. Raddoppio poco dopo su rigore conquistato da Busilacchi e trasformato da Mariani Primiani.


Il Loreto, con un gol per tempo archivia la pratica Urbania che pur accorciando le distanze esce sconfitto dal Salvo D’Acquisto. Primo tempo ben giocato dagli ospiti che prendono in mano il pallino del gioco con il Loreto che controlla, al 13’ Corsetti mette alto, due minuti dopo Camilletti D. salva sulla linea un colpo di testa di Patarchi, al 24’ Loreto in vantaggio con un lampo di genio di Garbuglia che da fuori area s’inventa un eurogol che batte Di Tommaso leggermente fuori dai pali, al 40’ i durantini hanno l’occasione per pareggiare ma trovano sulla linea Arcolai che s’immola sul tiro di Pagliardini.


Ancona, 21 marzo 2017 Centro sportivo Schiavoni: Due grandi formazioni che si affrontano, come giusto che sia per un quarto di finale davvero importante come quello di una ritrovata coppa di lega davvero al top.


il Palabaldinelli di Osimo ospiterà uno degli eventi più importanti del centro Italia delle arti marziali miste. A partire dalle 19.00 i migliori atleti italiani ed internazionali si daranno battaglia dentro la gabbia per decretare il vincitore del Warrior cage fighting.


Tre punti d’oro finiscono in cassaforte e il traguardo adesso è più vicino. Perché all’appello ora manca una vittoria (anche per 3-2) per realizzare il sogno della massima serie, ma pur sempre da conquistare.


Concentrata sul momento, la Lardini affronta domenica al PalaBaldinelli (ore 17:00, arbitri: Nicola Traversa e Massimo Piubelli) la Entu Olbia, quart’ultimo atto della Samsung Gear Volley Cup di serie A2.


Ancora gare al Palaindoor di Ancona con l’edizione 2017 della “Coppa Giovani”, manifestazione rivolta alle categorie Ragazzi/e – Cadetti/e che ha interessato l’intera giornata di domenica 19 marzo. L’ASD Atletica Osimo ha schierato quasi trenta atleti gara, distribuiti nelle varie specialità di corse, salti e lanci.


Si ferma a 6 la striscia di vittorie consecutive della La Nef Osimo che cede l'intera posta e, forse definitivamente il 2' posto, ad un Città di Castello concreto e cinico. In una giornata complessivamente sottotono, la formazione di Masciarelli, di fronte ad un'ottima cornice di pubblico, non ha mai dato l'impressione di poter condurre il gioco come accaduto invece nelle ultime partite.


Sabato 11 e Domenica 12 marzo arriviamo a Conegliano Veneto per partecipare al Torneo Internazionale città di Vittorio Veneto 30^ edizione con partecipanti circa 1800 atleti in due giorni gare, il torneo si svolge al Zoppas Arena che ha la capienza di 8 tatami, in questo torneo di alto livello si ha la possibilità gareggiare con atleti che provengono anche da altre Nazioni (Austria-Georgia-Ukraina) e gli atleti dei gruppi militare in questo caso Polizia e Carabinieri.


Marcelli, venerdì 17 marzo 2017: Dopo i primi minuti di gioco e la leggiadria con cui l’Avis Polverigi arrivava alla conclusione, si è pensato all’ennesima sconfitta per gli osimani ormai in serie negativa da 4 giornate. Igor Pasqualini bersaglia Cicchini ripetutamente, poi l’attaccante lo beffa al 6’ con uno splendido colpo di tacco dopo aver ricevuto da calcio d’angolo.


Dopo la Firenze – Empoli, guida il veloce e brillante Gabriele Bonechi (ventunenne pratese di Poggio a Caiano in forza al Team Cervelo Fracor), seguito da Paolo Baccio (Mastromarco Sensi Nibali) ed Emanuele Onesti (Hoppà Petroli Firenze). Nella top five stazionano Federico Burchio e Fabrizio Titi, incalzati da Negrente, Sartori, Giannelli.


Venerdì 17 marzo, presso il Palabaldinelli di Osimo, si svolgerà la fase Provinciale del Campionato Studentesco di Scacchi 2017.


A distanza di un anno, Gaetano Schimmenti, il velocista dell’Atletica Osimo più volte Campione Italiano nelle categorie FISDIR, torna in nazionale per un appuntamento di assoluto prestigio: i Campionati Europei INAS (International Federation for athletes with an intellectual disability) di Praga (10-12 marzo 2017).


Termina in parità la sfida play off tra Loreto e Porto d’Ascoli, dopo un incontro bloccato tatticamente che no è mai decollato del tutto, nella prima frazione, dopo un periodo di studio, la prima vera occasione arriva al 30’ Moriconi libera Cheddira che di testa mette fuori da buona posizione.


Palabaldinelli tutto esaurito, una città, Filottrano, in festa per la straordinaria impresa della Lardini, che domenica 12 marzo 2017 si è aggiudicata la Coppa Italia della serie A2.


Anche al ritorno la La Nef ha sconfitto i rivali di Offida incassando 6 punti in 2 partite. Per la formazione di Masciarelli si tratta del 6′ successo consecutivo, il 3′ in trasferta dopo Terni e Perugia con il 4′ posto consolidato. Successo netto di Osimo che, aldilà di qualche errore che ha consegnato il 2′ set ai locali, ha sempre guidato la contesa tenendo la testa avanti nel punteggio con una eccezionale prestazione a muro, ben 15 i block-in ed il 50% in attacco di squadra ed i 24 punti personali di Romani.


La partita più brutta del campionato con tanti falli e con neanche una parata da parte dei due portieri. L’unico tiro in porta è quello al 26’ di Ledesma dagli 11 metri che è valso una vittoria preziosa in chiave salvezza per il Borgo Minonna. Sterile la reazione del San Biagio che manca così il definitivo salto di qualità ma resta ugualmente in zona playoff.


Dopo la pausa invernale sono ripresi da qualche settimana gli allenamenti dei ragazzi del Team Ciclistico Campocavallo. La squadra juniores guidata dal vulcanico presidente Emilio Paolini e dai direttori sportivi Mario Austero e Gianni Cipriani si prepara ad una nuova stagione da protagonista con l’obiettivo di omaggiare al meglio il prestigioso sodalizio.


Si è svolto domenica 5 marzo, al Palaindoor di Ancona, l’incontro di atletica leggera per rappresentative regionali, categoria Cadetti/e (anni 2002 – 2003), denominato “Ai confini delle Marche”. Tra i convocati della nostra regione, anche due rappresentanti dell’ASD Atletica Osimo: Angelica Ghergo per i 600 m. ed Emanuele Ghergo per le prove multiple (foto di MARCHE RUGGIERI/Marche).


“Chiunque vinca, grazie a voi, le Marche hanno già vinto”: così il presidente della Regione, Luca Ceriscioli, a due delle massime espressioni del volley femminile marchigiano, Lardini Filottrano e myCicero Pesaro, ospitate questa mattina in Regione alla vigilia della finale che assegna l’ambito trofeo tricolore domenica prossima al PalaBaldinelli di Osimo.