...

La decisione della Regione Marche di annullare tutte le prestazioni ambulatoriali con classe di priorità differita e programmata, adottata con la Delibera n. 523 del 5 maggio scorso, sta generando disagi a tutti i livelli. Come avevamo chiaramente preconizzato nell’incontro avuto con il Servizio Salute il 4 giugno scorso, le conseguenze di tale disposizione si stanno ora manifestando in tutta la loro drammaticità.


...

Sono stati approvati dalla giunta regionale i percorsi di presa in carico dei pazienti dimessi dopo la malattia da Coronavirus. In base ai percorsi previsti dalla delibera, al momento della dimissione dei pazienti Covid vengono programmate visite di controllo per rivalutare nel tempo le loro condizioni di salute.




...

Un alto esempio di Democrazia partecipativa, che anche durante un’emergenza sanitaria in cui nessuno si è tirato indietro, si manifesta in tutta la sua lampante ovvietà. Non abbiamo intenti polemici, il momento richiede un senso di responsabilità e condivisione estremi, ma ancora una volta non si capisce il perché questa Regione, quanto si tratta di prendere decisioni importanti e rilevanti per i lavoratori dal punto di vista salariale si sceglie sistematicamente sempre gli stessi interlocutori.!!!!


...

L'Inrca vuole ringraziare il Comitato C’Entro, che insieme a realtà commerciali e sportive della città di Osimo, hanno voluto rendere meno amari questi giorni di emergenza sanitaria donando uova al cioccolato e specialità pasquali al personale del Presidio Inrca di Osimo e a tutti i volontari impegnati in prima linea.





...

Covid-19 e sicurezza sanità: Fp Cgil Marche soddisfatta per l’accordo siglato con il Ministero della salute a favore degli operatori sanitari, socio-sanitari, socio-assistenziali sia pubblici sia privati. «Ora le aziende marchigiane dei settori interessati si adeguino subito, a partire dall’Asur, Marche Nord, Inrca e Ospedali Riuniti di Ancona», avverte Matteo Pintucci, segretario generale Fp Cgil Marche.




...

Molti operatori dell'Ospedale di Osimo ci hanno informato che da settimane è in atto una polemica verso l'Ospedale di Osimo e di chi vi lavora. Sembrerebbe da parte di chi rappresenta i lavoratori dell' Inrca di Ancona e in particolare di un sindacato di categoria dei medici.



...

Senza polemica, perchè l'epidemia in atto ci porta tutti a stare uniti per prevenirla e combatterla, ma i dati emanati dall'Inrca sulle prestazioni ospedaliere 2019, devono essere letti non solo in se stessi in quanto tali, ma anche rispetto a quelli di un recentissimo passato, perchè solo così emergono positività o negatività. Il confronto è impietoso: oggi si effettuano presso l'ospedale dell'Inrca di Osimo, il 47,63% di prestazioni in meno di quelle che si effettuavano nello stesso ospedale allora dell'Asur nell'anno 2015.


...

“Siamo in attesa di un passaggio importante: Protezione civile nazionale sta lavorando alle linee guida per le grandi manifestazioni. Il contagio a livello nazionale ha fatto un salto di qualità, poiché non riguarda più solo coloro che sono andati nei luoghi dei focolai principali, in Cina, ma ci sono persone contagiate qui nel territorio nazionale. Nelle Marche al momento non abbiamo nessun caso positivo. Tre casi sono monitorati e gli esiti arriveranno presto.



...

Il 18-19-25-26 febbraio 2020 ad Ancona presso l’Auditorium dell’Ente Acquedottistico Viva Servizi SPA si terrà il corso di formazione in materia di Piani di sicurezza dell’acqua (PSA) nella filiera idropotabile organizzato, in collaborazione con l’ASUR, l’Agenzia Regionale Sanitaria P.F. Veterinaria Sicurezza Alimentare e l’Assessorato all’Ambiente della Regione Marche, dal Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione del Dipartimento di Prevenzione dell’ASUR Marche Area Vasta 2.




...

Un servizio che nasce nelle Marche, da un’attività di ricerca, per dare soluzioni ad un’esigenza del territorio. Si tratta del progetto che prevede la presenza di un assistente sociale negli studi medici per rispondere alle persone che vivono in condizioni di fragilità supportando al contempo le loro famiglie.


...

“Assente, sfuggevole e scarsamente sensibile agli appelli degli operatori della Sanità”. Sono queste le caratteristiche che il capogruppo della Lega nord in Consiglio regionale, Sandro Zaffiri, attribuisce al Presidente Ceriscioli, nella sua veste di assessore alla Sanità regionale.