All’ex-Consorzio è sorto dal nulla un bel centro commerciale. Come i funghi che crescono in una notte, Osimo si è trovato dall’oggi al domani questo bel regalino… pardon, regalone, viste le dimensioni. Ma come il “figlio della colpa” nessuno sembra volerlo riconoscere.


Il progetto dell'ampliamento del pronto soccorso decolla, con i lavori che dovrebbero partire entro settembre-ottobre. L'annuncio nella mattinata di venerdì con il Sindaco Pugnaloni, il Direttore dell'Area Vasta 2 Bevilacqua, l'assessore Bernardini hanno fatto un sopralluogo all'Ospedale di Osimo.


“I profili di doglianza dedotti [ dai supermercati ricorrenti, ndr ] (sotto la figura della violazione di alcune disposizioni di legge urbanistica nazionale e regionale nonché eccesso di potere) con cui si rileva l’inesistenza dei presupposti per assegnare, come (inopinatamente) fatto dal TAR alla delibera [ del Consiglio Comunale, ndr ] di revoca del piano di recupero (la n. 31/2012) la valenza di adozione di variante al PRG, si rivelano fondati”.


La Resistenza e l’antifascismo non espressero valori e ideali che si esaurirono solamente nel tempo della lotta al regime fascista e della guerra di Liberazione dall’occupazione tedesca. Quell’eredità morale che i partigiani, i democratici, gli antifascisti lasciarono fu per prima raccolta dai costituenti e tradotta negli articoli della nostra Carta costituzionale: democrazia, partecipazione, libertà, eguaglianza, equità, dignità solo per citarne alcuni.


Non voglio parlare delle promesse elettorali, tutte disattese, come quella del Cinema “Drive Inn” da realizzare all’ultimo piano del maxiparcheggio, ma elencare tutti gli impegni presi dal Sindaco Pugnaloni e dal PD in Consiglio Comunale in questi due anni e mezzo di governo, ma che ancora non hanno onorato e chissà quanto tempo ancora dovremmo attendere!


Dopo il disastro colposo per il crollo del ponte 167 dell’ autostrada A14 , durante i lavori di adeguamento del ponte autostradale sulla S.P. 10 “Camerano – Loreto al km 1+980 circa, la Società Autostrade Spa, affidataria dei lavori alla Pavimental, deve mettere a disposizione il pedaggio gratuito per deviare il traffico pesante dalla SS16 Adriatica alla A14 nel tratto Ancona sud /Portorecanati, questo è l’ impegno che il consigliere provinciale delle Liste civiche di Osimo Monica Bordoni, attraverso la presentazione di una mozione, chiede alla Presidente della Provincia di Ancona, coinvolgendo anche l’Ente Regionale.


Nel consiglio di quartiere di Osimo Stazione – Abbadia del 07/04/2017 si è tenuto un confronto tra i cittadini e l'amministrazione comunale sulle problematiche della frazione. Dai cittadini sono venute diverse proposte e soluzioni che possono essere integrate tra loro per dare una risposta efficace alle molteplici criticità ambientali riscontrate.


Età compresa tra i 30 e i 65 anni, dieci anni continuativi di residenza in città, una situazione di difficoltà provocata dalla perdita del posto di lavoro, iscrizione al Centro per l’impiego da almeno un anno, una certificazione Isee non superiore ai 25.000 €: sono questi i requisiti per richiedere il reddito di cittadinanza.


Si è svolto il secondo incontro pubblico con i residenti della frazione Abbadia e Osimo stazione organizzato dal Comitato salute ed ambiente locale. Il tema dell’inquinamento, del traffico aumentato notevolmente dopo il crollo del ponte dell’autostrada , è stato sicuramente quello di maggior interesse e di discussione.


Dopo le ipocrite “pacche sulle spalle” ai nostri consiglieri comunali dei mesi scorsi in nome del bene comune, le Liste Civiche tornano a fare quello che sanno fare meglio: calunniare il M5S. In un recente comunicato stampa affermano scandalosamente il falso.


Se c'era bisogno di una prova che il movimento 5 stelle e' gli ascari del PD in Osimo, la difesa a spada tratta dell'amministrazione sulla mancata nosta convocazione dell'ultimo consiglio comunale , lo conferma. Cosa sanno il movimento 5 stelle di cosa è successo nei nostri riguardi? Nulla.


Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...
i professionisti della casa
Geometra Pesaro - geometra Osimo
I migliori specialisti li trovi su www.iprofessionistidellacasa.net...

Il Movimento 5 Stelle di Osimo invita tutti i cittadini all'incontro con Ermanno Cavallini, autore del libro “Capitalismo a doppia valvola di sicurezza”, organizzato per sabato 8 aprile 2017 alle ore 17.00 nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale sul tema dell'equità e della giustizia sociale.


Le Liste Civiche, campioni nell'intasare i consigli comunali con mozioni e ordini del giorno di ogni genere, quando è ora di votare il bilancio (uno degli atti più importanti di un’amministrazione) non si presentano in Aula.


Nella seduta del 4 aprile 2017 dedicata all'approvazione del bilancio di previsione 2017 – 2019 il Movimento 5 Stelle di Osimo ha fatto proposte concrete all'amministrazione Pugnaloni:


Abbiamo fatto rilevare il vizio formale circa la convocazione del consiglio comunale in quanto non sono stati notificati con telegramma o messo notificatore come previsto dall' art 16 del regolamento del consiglio comunale.


Si terrà il prossimo weekend, nelle giornate dell’ 8 e 9 aprile, la XII edizione dell’ Expo Progetto Emergenza. L’evento nasce dalla collaborazione tra il Comune di Osimo, la Protezione Civile della Regione Marche, il Dipartimento di Emergenza dell’Area Vasta 2 e l’associazione Progetto Emergenza.


Con la terza e ultima serata riguardante le polveri sottili, si è concluso venerdì 31 marzo il ciclo di conferenze organizzato dal M5S per informare i cittadini e sollecitare le istituzioni sul problema dell'inquinamento, in particolare per quanto riguarda la frazione di Osimo Stazione pesantemente colpita da questa problematica.


La consigliera PD Sabbatini oggi è arrivata con oltre 50 minuti di ritardo in aula facendo saltare il numero legale del Consiglio Comunale convocato alle ore 15. La puntualità è una nobile forma di cortesia che evidentemente i componenti del PD non conoscono, visto che ogni volta bisogna attendere che arrivino.


Nel pomeriggio di Giovedi 30 marzo, si è svolto presso l’Auditorium dell’INRCA il primo vero tavolo tecnico operativo per l’integrazione Osimo-Inrca che ha visto coinvolte le Direzioni Generali dell’Inrca,dell’Asur e dell’AV2 con la RSU delle due Aziende Sanitarie Regionali per discutere le tutele del personale del comparto.


Questo è il grido degli abitanti di Osimo Stazione, alle prese con la battaglia più importante e cioè quella per il diritto alla salute. Riflettori puntati quindi sulla frazione, abbandonata a se stessa, colpita da numerose fonti di inquinamento, tra le quali campi elettromagnetici emanati dalle antenne telefoniche, amianto presente nelle coperture di fatiscenti capannoni industriali, smog causato dall’eccessivo traffico sulla SS16, acqua pubblica della casetta da cui si servono anche i bambini dell’asilo adiacente con elevata quantità di nitrati.


Le spese nel settore giustizia nel 2017 diminuiscono del 14%, nel 2019 il taglio sfiora il 50%. Come sarà possibile sostenere le spese per l’apertura del nuovo ufficio del Giudice di Pace? Le spese nel settore ordine pubblico e sicurezza non subiscono scostamenti nel 2017 ma nel 2018 iniziano a diminuire fino ad un taglio per l’11% nel 2019.


La Lega Nord delle Marche a Osimo per protestare contro la vendita dell'Astea. Infatti la vendita delle quote societarie del comune di Osimo non convince gli altri azionisti che chiederanno con molte probabilità i danni economici al comune di Osimo Il Carroccio è preoccupato perché tutto ricadrà sui cittadini Osimani, con l'aumento senz'altro delle tariffe. La Lega chiede a Pugnaloni perché i cittadini devono pagare le responsabilità altrui.


Con il voto favorevole della maggioranza, l`astensione del gruppo di Solidarietà Popolare e quello contrario dei consiglieri Pd-Castelfidardo Bene in Comune e Uniti per Castelfidardo, è stato approvato il bilancio previsionale 2017-2019, il primo della Giunta a 5 stelle presieduta dal sindaco Roberto Ascani eletto nel giugno scorso.


La vicenda della sanzione amministrativa di 300mila euro per la ASSO di Osimo non è che la ennesima conferma della giustezza delle posizioni sostenute dalla CGIL in questi anni contro l’uso distorto dei voucher, fino alla battaglia referendaria per la loro abolizione.


Città della musica. Lo sta dimostrando nei fatti, ma ora c`è anche una legittimazione internazionale. "Per la prima volta, Castelfidardo è inserita nel circuito europeo che il 21 giugno nel giorno del solstizio d’estate celebrerà la festa della musica", annunciano il sindaco Roberto Ascani e l`assessore alla cultura Ruben Cittadini rappresentando l`impegno dell`Amministrazione nel promuovere l`immagine della città in generale e della fisarmonica di cui è culla produttiva e artistica in particolare.


In genere il Movimento 5 Stelle cerca di fare proposte costruttive e quando fa delle critiche, lo fa in maniera documentata e circostanziata. Se poi veniamo attaccati in maniera gratuita e infondata, ovviamente rispondiamo.


Il Governo PD dopo aver predicato per anni la necessità di introdurre nelle aziende il lavoro flessibile abolendo il lavoro a tempo indeterminato per consentire anche lavori a breve termine, ora di si pente e abolisce il voucher, ovvero il simbolo della flessibilità del mercato del lavoro.


Dall’incontro di ieri (organizzato dal gruppo consiliare del M5S Marche) con l’on. Fillippo Gallinella (commissione agricoltura della camera M5S), il dott. Marco Antonini (ricercatore ENEA e presidente di Arianne - Consorzio Internazionale per le fibre tessili naturali), la dott.sa Glenda Giampaoli (direttrice del Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco), “l’agritetto” Antonio Trionfi Honorati (allevatore e canapicoltore marchigiano) e la presenza del sottoscritto, sono emersi numerosi spunti molto interessanti circa la possibilità di realizzare una filiera agro-industriale della canapa sul territorio marchigiano.


Il Movimento 5 Stelle di Osimo invita tutti i cittadini e l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore all’ambiente Michela Glorio, al ciclo di conferenze strutturato in tre venerdì informativi su tematiche ambientali altamente attuali, organizzato dallo stesso M5S osimano.


Ad Osimo il P.D. ha trovato un metodo stupido quanto autolesionista per dare sfogo alla sua vera natura: quello di essere “P.D. = Poco Democratici”. I Poco Democratici, ma con buonismo, con sorrisi rassicuranti e metaforiche pacche sulle spalle ai fessi di turno, vogliono mettere il bavaglio al dibattito in consiglio comunale e pretendono di far credere ai fessi di turno che lo fanno a norma di legge. Come?


"Le Marche sono orgogliose di voi". Il vice presidente del Consiglio regionale delle Marche Renato Claudio Minardi ha aperto cosi a Loreto il suo intervento nel giorno della festa delle Pro Loco delle Marche. Insieme al presidente nazionale dell'Unpli, Nino Laspina e regionale Mario Borroni, presenti i presidenti delle Pro Loco e i sindaci di molte città' marchigiane.


Aveva già preannunciato di volersi dimettere da consigliere comunale, per motivi che non hanno a che fare con la politica e così è stato. Si è dimesso da consigliere comunale di minoranza Larry Lucchetti (Vivi Camerano).Le dimissioni saranno formalizzate nella prossima seduta del consiglio comunale giovedì 16 marzo con l lettura della lettera dimissionaria.


Grazie al Movimento 5 Stelle che il 6 marzo 2017 ha richiesto la convocazione della V° commissione consiliare "Scuola, cultura, sport e tempo libero" siamo finalmente riusciti a portare un po' di trasparenza sui rapporti tra l'amministrazione comunale e i tre istituti scolastici comprensivi osimani, attraverso l'audizione dei tre dirigenti scolastici Mangani, Monticelli-Cuggiò e Radicioni.


Giuda l’aveva fatto per 30 denari: qui invece sembra che l’ospedale di Osimo sia stato svenduto sull’altare della convenienza politica per 15 milioni di euro. Ad ogni modo se dovessero confermarsi le clamorose notizie riportate nel comunicato stampa della CGIL Funzione Pubblica del 5 marzo 2017, il Movimento 5 Stelle farà le barricate ad Osimo per difendere il nostro ospedale!


I renziani a Falconara: "Di nuovo in cammino per valorizzare il territorio"