...

Nelle Marche la campanella per tornare sui banchi di scuola suonerà lunedi 14 settembre. Lo annuncia l’assessore all’Istruzione Loretta Bravi dopo che in giunta è stata approvata la delibera relativa alla modifica del calendario scolastico 2020/2021.



...

Un importante e molto partecipato argomento è quella della ripartenza delle scuole in città, che attualmente vive ancora nell’incertezza delle regolamentazioni da mettere in atto e da seguire e che crea polemica non solo a livello politico tra maggioranza ed opposizione ma che preoccupa fortemente famiglie e studenti.


...

Mettiamo a conoscenza dell' opinione pubblica che se la "Dad" (didattica a distanza) non si fa a settembre non è certo per merito di Pugnaloni, ma perché così si è deciso a livello nazionale e perché lo sforzo per i genitori durante la quarantena è stato enorme e ritornare alla didattica a distanza in autunno sarebbe pressoché insostenibile per le famiglie italiane.



...

Il Fondo Emergenza Covid 19 che la Regione ha istituito con una legge in aprile (LR 13/2020) per sostenere la liquidità delle imprese a seguito della pandemia, sarà rifinanziato con fondo di circa 22 milioni al fine di consentire ai Confidi, soggetti gestori, di proseguire nella loro attività di concessione diretta di credito o di abbattimento dei costi per i prestiti bancari.


...

Sono in arrivo nuovi fondi per la scuola a sostegno degli studenti e delle famiglie con maggiori difficoltà e per potenziare gli strumenti digitali per l’apprendimento e garantire a tutti il diritto allo studio. Ne danno notizia i deputati marchigiani del Movimento 5 stelle Paolo Giuliodori e Roberto Rossini.


...

Nessuna programmazione su scuole in rapporto alla popolazione scolastica. E i nodi arrivano al pettine, quando emergono problemi. Molti ricorderanno le marce degli alunni e genitori della Caio Giulio Cesare verso il Comune (contro il Sindaco Simoncini e l' assessore alla scuola Giacchetti) e il Consiglio Comunale (contro le Liste civiche di Dino Latini) con a capo Pugnaloni e Andreoni che chiedevano una nuova scuola media per la Bruno da Osimo, per superare il problema della convivenza!


...

Le scuole, abbiamo appreso, riapriranno a Settembre 2020. Attuale novità in tempi Covid sono i test sierologici da fare prima del suono della famosa campanella. Insegnanti e personale scolastico dovranno sottoporsi alle analisi, per i positivi seguirà il tampone per conferma da Covid-19.


...

Rinviato il secondo tavolo operativo regionale per il Piano scuola 2020-2021 convocato dall’Ufficio Scolastico Regionale e previsto per ieri. L’assessore all’Istruzione Loretta Bravi torna ad esprimere grande preoccupazione per la situazione di incertezza che si sta creando sia per quanto riguarda le carenze di organico sia per la mancanza di regole condivise e certe per le scuole e i territori.


...

La crisi sanitaria che ha travolto il mondo ha visto scoprirsi alcuni punti di fragilità del sistema italiano, la sanità e la scuola in particolare. Le scuole sono chiuse dal mese di marzo e la cosiddetta didattica a distanza è stata un tentativo, generoso, da parte dei docenti di accompagnare alunni e alunne in questa inedita situazione difficile.


...

L’aperitivo in sicurezza e con le distanze rispettate grazie al Safety Bubble Device. Il dispositivo capace di avvertire chi lo indossa (con un suono o una vibrazione) che ci si è avvicinati troppo a un’altra persona è stato il protagonista di un evento milanese che nei giorni scorsi ha interessato gli operatori economici e i professionisti del settore immobiliare.



...

Sono 600 le imprese vitivinicole marchigiane che possono beneficiare di 3,2 milioni di aiuti regionali per programmare la ripartenza delle attività dopo l’emergenza Covid-19. Nell’ambito degli interventi finanziati con la “Piattaforma 210”, la manovra straordinaria con 50 misure economiche e 210 milioni di euro disponibili, due interventi riguardano la viticoltura.




...

La Regione Marche concede un contributo straordinario a fondo perduto a sostegno del pagamento dei canoni locativi, non cumulabile con altre forme di contributo straordinario riconosciute dalla Regione Marche, al fine di mitigare le difficoltà economiche delle famiglie e delle formazioni sociali di cui alla legge n. 76/2016 che hanno subito una diminuzione del reddito disponibile a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.






...

Da oggi è possibile tornare ad attendere il proprio turno allo sportello all’interno dei locali di 10 Uffici Postali della provicia di Ancona. Poste Italiane, infatti, nel pieno rispetto delle norme attualmente in vigore per limitare il diffondersi del Covid-19 e in parallelo con l’evolversi in positivo della situazione sanitaria, sta provvedendo a ripristinare gradualmente la consueta operatività negli Uffici Postali.







...

“Dopo diversi giorni di intenso lavoro, anche notturno, finalmente l’intesa col Governo sulle linee guida e il Piano scuola 2020- 2021 è stata raggiunta, perché sono state accolte tutte le pregiudiziali poste dalle Regioni. Anche nelle Marche le lezioni riprenderanno il 14 settembre”.




...

Un’esplosione di applausi. Appena l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Alessandro Bonato, ha terminato l’esecuzione del Divertimento per archi n. 1 in re magg. K. 136 di Wolfgang Amadeus Mozart, il pubblico presente in sala - circa 140 persone, cioè l’equivalente del tutto esaurito nelle attuali condizioni post-covid - ha accolto con grande entusiasmo il ritorno della musica dal vivo.



...

Fare di un’eccezione un’eccellenza. Trasformare le Marche manifatturiere in un laboratorio progettuale di cultura imprenditoriale e luogo del Rinascimento industriale in Italia. È la prospettiva da cui muove l’iniziativa online del Comune di Osimo, nell’ambito del progetto OsimoLab, in occasione della Giornata mondiale delle Piccole e Medie Imprese (PMI), celebrata ogni anno dall’ONU – Organizzazione delle Nazioni Unite il 27 giugno.


...

Il presidente Luca Ceriscioli ha firmato, nel pomeriggio, un decreto che stabilisce che, a far data dal 25 giugno 2020, nella Regione Marche l’orario di apertura e di chiusura degli esercizi commerciali in sede fissa è così stabilito: orario di apertura dalle ore 6.00; orario di chiusura fino ore alle 24.00.


...

La Casa di Riposo e Residenza Protetta Hermes si appresta ad accogliere, nel prossimo futuro, nuovi ospiti. L’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia aveva di fatto bloccato gli accessi alla struttura che tuttavia si è rivelata in queste settimane, delicate e difficili, Covid free ed ora, con il massimo delle precauzione, si propone, sul breve medio termine, di riaprire le proprie porte.