...

La chiusura della ristorazione a livello regionale è un danno per per tutte le aziende agricole fornitrici di ristoranti e bar: non solo quelle del settore vitivinicolo ma anche i produttori di carni, formaggi, olio e verdure. Dopo l'esperienza primaverile, in cui le aziende si sono totalmente reinventate per garantire la produzione e la vendita di cibo, arriva una decisione che rischia di dare il colpo di grazia a diversi settori agroalimentari regionali.




...

"Come possono passare inosservati, a chi guida la nostra Regione, le riflessioni e i dati di Camera di Commercio e Confindustria sulla crisi delle nostre imprese e sul nodo infrastrutture? Siamo in una situazione di totale emergenza con un Governo nazionale che dimentica le Marche e un’Amministrazione regionale a guida Pd che fa il pesce in barile.



...

Coldiretti Marche esprime soddisfazione per le misure contenute in Piattaforma 210, la manovra della Regione Marche per sostenere l’economia del post Covid nella quale sono previste importanti novità che incontrano quanto chiesto dall’associazione per le imprese agricole. In particolare vivai e agriturismi, due tra le attività più danneggiate dall’emergenza Coronavirus, potranno contare su bonus una tantum per far fronte alla riduzione di liquidità e alla contemporanea esigenza di adeguare le proprie strutture alle norme legate alla sicurezza sanitaria.





...

La Provincia di Ancona, laddove ha dovuto sospendere cantieri a causa dell'emergenza Covid-19, ha provveduto al pagamento di quanto già realizzato in deroga agli importi minimi previsti dai capitolati per non aggravare ulteriormente le condizioni delle imprese.


...

Ammonta a 37,3 milioni la seconda tranche di risorse che il Ministero del Lavoro ha assegnato alla Regione Marche per la cassa integrazione in deroga per i lavoratori non coperti dalle tutele ordinarie nel corso del lockdown causato dall’emergenza pandemica del Covid 19.








...

In Italia il numero di Centri Estetici è enorme. Siamo oltre 30.000 Centri Estetici che generano lavoro e relativo indotto. Ogni centro estetico è formato da cabine individuali dove si effettuano trattamenti ad un solo cliente alla volta o dislocati in postazioni singole già distanziate tra loro.


...

In un momento di così grande incertezza economica, sociale e sanitaria appare prioritario arginare il più possibile l’emergenza in atto garantendo, anche nel settore della somministrazione, oltre la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, anche la retribuzione ai lavoratori coinvolti da provvedimenti di sospensione dell’attività lavorativa.


...

Ad oggi nelle Marche le domande di richiesta della cassa integrazione in deroga inviate alla piattaforma CoMarche da parte dei datori di lavoro sono 11.601 per 28.599 lavoratori, un totale di 6.725.460 ore e un impegno economico di 54,4 milioni di euro. Del totale delle domande presentate, 4.464, per un totale di 15.886 lavoratori, 3.800.281 ore e 30,7 milioni di euro, sono già state autorizzate dalla Regione e inviate all’Inps.