...

Quando si tratta di scegliere a chi lasciare parte del proprio patrimonio, sempre più Italiani scelgono il testamento solidale. A confermarlo, oltre alle indagini GfK Italia per Comitato Testamento Solidale – di cui la Lega del Filo d’Oro è promotrice – secondo cui per 5 milioni di italiani inserire nelle ultime volontà anche una organizzazione non profit è un modo per fare "qualcosa di grande" nella vita (e 900mila connazionali lo hanno già fatto), o quella di Fondazione Cariplo che ha stimato che tra dieci anni quasi 420 mila famiglie sceglieranno questa forma di solidarietà, ci sono anche i numeri della Lega della Filo d’Oro.


...

Con l’assemblea svoltasi nel tardo pomeriggio di lunedì 13 gennaio 2020 si è costituita l’Associazione “ECOLOGIA e FUTURO”. Un’associazione culturale senza fini di lucro aperta al contributo ed alla partecipazione dei cittadini osimani e del suo hinterland.


...

Torna nelle Marche la pièce teatrale Anna dei Miracoli, interpretata da Mascia Musy con la regia di Emanuela Giordano e con Fabrizio Coniglio, Anna Mallamaci, Laura Nardi prodotto dal Teatro Franco Parenti per la Lega del Filo d’Oro. Ispirata alla storia vera della sordocieca Helen Keller che riuscirà ad imparare a parlare, leggere, studiare e avere una vita autonoma grazie all’intervento della sua insegnante Anne Sullivan, l’opera riporta al teatro la pièce poi celeberrimo film The Miracle Worker del 1962, diretto da Arthur Penn.



...

Grazie all’impegno di Italia Nostra, Osimo ha finalmente il suo Bosco urbano, tra via Martiri della Resistenza e via Recanati, adiacente alla Scuola dell’Infanzia “Il Girotondo” L’Associazione che si è sempre battuta per la salvaguardia dell’ambiente, è orgogliosa di aver dato il suo contributo all’ Amministrazione Comunale nella ideazione di questo progetto che rientra tra gli obiettivi della Dichiarazione di Stato di Emergenza Climatica e Ambientale, approvata dal Parlamento Italiano e Europeo, da molti altri Stati e dallo stesso Comune di Osimo.


...

Spettacolo a cura della psicologa Martina Bora, con il sostegno dell’Associazione Alzheimer Marche in programma venerdi 24 gennaio al Teatro La Nuova Fenice di Osimo ore 21.00. "Ci sono parole - è la stessa autrice ad darcene conto - che molto più di altre evocano in noi emozioni, Alzheimer è una di queste. Inutile dire che purtroppo le prime emozioni che questa parola porta con sé sono emozioni spiacevoli, dalla rabbia alla paura, dal dolore al rifiuto e molte altre ancora.