...

Lunedì scorso, 20/07/2020 alle ore 18.00 si è tenuto un incontro tra una delegazione del comitato spontaneo di “Cittadini di Osimo e Ancona sud per una tecnologia sicura e consapevole” e il sindaco del comune di Osimo, Simone Pugnaloni, l’assessore all’Ambiente, Michela Glorio e il dirigente del comune, Architetto Manuela Vecchietti.


...

Ci eravamo illusi che – dopo l'azione concertata del nostro comitato e della cittadinanza delle scorse settimane – il sindaco Pugnaloni avesse aperto gli occhi sulla necessità di rispettare anche ad Osimo, insieme ad altri 500 comuni d'Italia, il principio di precauzione; l'ordinanza sulla moratoria dell'installazione di antenne 5G nel territorio comunale ci aveva fatto tirare un sospiro di sollievo.


...

Il comitato spontaneo di “Cittadini di Osimo e Ancona sud per una tecnologia sicura e consapevole”, ieri, 20 giugno 2020, ha organizzato nel centro di Osimo, a Piazza Boccolino, dalle ore 18.30 alle 20.30, una manifestazione volta a sensibilizzare la cittadinanza sui rischi delle onde elettromagnetiche 5 G e a promuovere una tecnologia sicura e consapevole.


...

Il gruppo “Cittadini di Osimo e Ancona sud per una tecnologia sicura e consapevole” appoggia la proposta di legge n. 356 a iniziativa del consigliere Sandro Bisonni, che sarà discussa la settimana prossima nella Commissione ambiente della regione Marche.


...

E’ grande il dibattito intorno al tema del 5G (tecnologia di quinta generazione) a causa dell’incertezza sulle possibili conseguenze nocive che le onde elettromagnetiche emanate dalle antenne possano provocare alla salute dei cittadini e a piante, insetti ed animali, anche quando le esposizioni sono a livelli inferiori ai valori di soglia ufficiali.



...

Nessuno vuole bloccare il progresso, nessuno vuole tornare ai segnali di fumo, riteniamo però che in un momento storico in cui il tema della salute ha necessariamente monopolizzato l'attenzione collettiva, è d’obbligo la massima cautela. Diversi ed autorevoli studi condotti su scala internazionale, hanno dimostrato il nesso tra le radiofrequenze 5G e lo sviluppo di alcune forme di tumore.


...

Grande risultato del gruppo “Cittadini di Osimo e Ancona sud per una tecnologia sicura e consapevole”: siamo riusciti a far compiere un primo passo all’amministrazione comunale! Oggi il sindaco Pugnaloni ha infatti annunciato l'ordinanza con cui ad Osimo si vieta la sperimentazione e l'installazione di antenne per la tecnologia 5G su tutto il territorio comunale. Ieri mattina, una delegazione del nostro gruppo si è recata dal sindaco per discutere del 5G e del piano antenne che il comune dovrà predisporre.


...

Questa mattina, 25 Maggio 2020, alle ore 9.30 una delegazione del gruppo “Cittadini di Osimo e Ancona sud per una tecnologia sicura e consapevole” è stata ricevuta dal Sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni, per discutere del 5 G e del piano antenne che il comune dovrà predisporre.


...

L’annuncio di un tavolo tecnico ed uno studio da attuare nei confronti del progetto Antenne 5G ad Osimo era stato già reso noto dal Sindaco attraverso la sua pagina social qualche tempo fa e nella giornata di sabato si è svolta la prima riunione che ha visto partecipi, Il Sindaco, La giunta ed i Presidenti dei consigli di quartiere e per la parte tecnica la Dott.ssa Manuela Vecchietti, neo dirigente deputata all'adozione del nuovo regolamento e Piano localizzazione Antenne per la città di Osimo.


...

In data 17 dicembre 2019, il Movimento 5 Stelle di Osimo presentava in Consiglio Comunale una mozione avente ad oggetto la predisposizione del c.d. “Piano Antenne” a tutela della salute dei cittadini. Si chiedeva all'amministrazione comunale di porre maggiore attenzione al tema antenne e campi elettromagnetici prodotti dalle nuove tecnologie in arrivo, come il 5G, attraverso la predisposizione di un Piano Antenne.


...

Un argomento quello del 5G, che nella giornata di ieri è stato discusso in sede Comunale, la Giunta al completo e il nuovo dirigente Ufficio speciale Edilizia ed Urbanistica, l'arch. Vecchietti, stanno valutando questa situazione, lo stesso Sindaco Pugnaloni, attraverso la sua bacheca social ha definito: “Il 5G per molti è uno spettro. Agita i nostri pensieri. Abbiamo il dovere di affrontare il problema. Noi ci siamo! Comunicare veloce è importante, ma la tutela della salute prima di tutto!”