Aggregazione Enti di Servizio Civile Universale. Grimani Buttari capofila

3' di lettura 11/01/2021 - Nel mese di gennaio 2020 un’aggregazione di enti pubblici e del terzo settore ha ottenuto l’accreditamento all’Albo Unico del Servizio Civile Universale, tenuto presso la Presidenza Del Consiglio dei Ministri.

Quando la normativa ha trasformato il Servizio Civile da Nazionale ad Universale, gli enti che da anni presentavano e gestivano progetti di Servizio Civile, non avrebbero più potuto continuare se non in sinergia, costituendo una rete e rispondendo ai nuovi requisiti di qualità imposti dalla norma , legge 106/2017 e Decreto Legislativo 40/2017.

La scelta è stata quella di aggregarsi tra enti del territorio per continuare a presentare progetti di Servizio Civile con la stessa attenzione che fino ad allora aveva animato le progettualità: bisogni espressi sia dai giovani, attori principali nel Servizio Civile, che dalle fragilità sociali che gli enti rilevano quotidianamente.

L’accreditamento coinvolge 19 Enti (un capofila e 18 enti di accoglienza) legati da un contratto di impegno e responsabilità di servizio civile.

Capofila: Grimani Buttari. Enti di Accoglienza: Comune di Osimo; Comune di Castelfidardo; Comune di Camerano; Comune di Montecosaro; Comune di Morrovalle; A.S.S.O. – Azienda Speciale Servizi Osimo; Fondazione Osimana Padre Bambozzi; Fondazione Recanatesi di Osimo; Fondazione IRCER Assunta di Recanati; Fondazione De Luca – Mattei di Matelica; ASP “A. Chierichetti” di Gagliole; Croce Verde di Castelfidardo ODV; ANFFAS Conero ODV; Fondazione Ferretti di Castelferretto; L’Albero delle Stelle APS di Loreto; Mensa Lauretana della Carità; Cooperativa Sociale PARS “Pio Carosi”; Cooperativa Sociale Agricola Il Talento di Morrovalle.

L’aggregazione può presentare progetti in tutti i settori previsti dal Servizio Civile Universale: Assistenza; Protezione civile; Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana; Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale, dello sport; Patrimonio storico, artistico e culturale; Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità.

Nella scadenza dell’anno 2020, prevista per la presentazione di Programmi e Progetti di Servizio Civile Universale (il programma è un documento che lega in modo organico tutti i progetti facenti parte), la Grimani Buttari ha presentato al Dipartimento per la Gioventù il programma Coesione Sociale Marche per l’impiego complessivo di 146 giovani operatori suddivisi in 10 progetti nei diversi settori citati sopra. Il programma finanziato pone particolare attenzione ai bisogni emergenti del territorio, tanto che 28 posti sono riservati a giovani con minori opportunità: bassa scolarità (non hanno conseguito diploma di scuola media superiore) oppure difficoltà economiche (hanno un indicatore ISEE < a 10.000 €).

Per partecipare i giovani di età compresa tra 18 e 28 anni (28 anni e 364 giorni) devono possedere lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e presentare la domanda in modalità telematica. Le domande scadono l’8 febbraio.

Qualsia ulteriore informazione sui progetti e sulle modalità di presentazione della domanda possono essere reperite consultando il sito internet dedicato www.serviziocivile.org oppure chiamando o mandando un messaggio WhatsApp al seguente numero dedicato 3515833477


da Casa Grimani Buttari - Residenze per anziani





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2021 alle 10:50 sul giornale del 12 gennaio 2021 - 258 letture

In questo articolo si parla di attualità, anziani, sociale, servizio civile, territorio, progetto, casa di riposo, grimani buttari, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIOI