Accadde oggi: il 5 dicembre 1484

1' di lettura 05/12/2020 - Il 5 dicembre 1484, esattamente 536 anni fa, inizia la caccia alle streghe.

La bolla del Desiderando con supremo ardore, promulgata nell'anno del Signore 1484, il 5 dicembre da papa Innocenzo VIII, mette definitivamente al bando la stregoneria.

Nacquero i presupposti della famigerata caccia alle streghe, che per quasi due secoli provocherà migliaia di vittime in tutta Europa. Il documento papale, in concreto, nominò due figure di inquisitori, i domenicani tedeschi Heinrich Kramer Institor e Jacob Sprenger, incaricati di perseguire con estrema durezza maghi, guaritori e streghe che in Germaniacompivano i loro malefici e sortilegi.

Tutta la loro conoscenza del fenomeno fu pubblicata in un manuale antistregonico dal titolo di Malleus Maleficaru, in cui affrontavano la stregoneria come fenomeno prettamente femminile, partendo dal folle presupposto che la donna fosse per natura più soggetta ad essere influenzata dal diavolo.

Questo atteggiamento scatenò una feroce crociata contro migliaia di donne, di ogni età e condizione, costrette a confessare la propria colpa con mezzi di tortura di inaudita efferatezza, fino alla pena capitale del rogo. Gli inquisitori puntarono molto sul mettere le mani su persone facoltose, alle quali venivano confiscati tutti i beni, mente sul numero delle vittime non ci sono stime attendibili, poichè in molti casi si preferì bruciare o distruggere gli atti dei processi, sia da parte della Chiesa, sia da parte dei parenti delle vittime.






Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2020 alle 15:37 sul giornale del 05 dicembre 2020 - 23 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEQa

Leggi gli altri articoli della rubrica Accadde Oggi





logoEV